Un’agenzia di consulenza offriva via email agli hotel recensioni online positive a pagamento per ranking top su Tripadvisor: tentativo di frode anche a Taormina 

la camera di un noto albergo di Taormina

Anche a Taormina tentata truffa ai danni degli alberghi con la “vendita” di recensioni false sul Web per aumentare la visibilità delle strutture ricettive sul mercato internazionale.

La denuncia arriva dall’Associazione Albergatori, che ha diffuso una nota a tal riguardo.

“Nella giornata del 4 febbraio 2013 – si legge in una nota a firma del presidente dell’Associazione Albergatori Italo Mennella (che a Taormina è anche assessore al Turismo) testate giornalistiche nazionali hanno riportato la notizia denunciata da Federalberghi Veneto in merito ad una agenzia di consulenza che via email offriva agli hotel recensioni online positive (€ 500 ognuna) che aumentassero il consenso sul Web e permettessero alla struttura un buon posizionamento su siti quali Tripadvisor. La settimana scorsa un albergatore taorminese aveva ricevuto la stessa email e l’Associazione Albergatori Taormina ha immediatamente denunciato il fatto all’ufficio legale della sede centrale di Federalberghi a Roma sollecitando un pronto intervento contro questi delinquenti e aveva altresì invitato tutti i propri soci a fare altrettanto”.

“Siamo indignati – conclude Mennella – per questo tentativo di frode. Comportamenti del genere fanno solo del danno alla categoria. Noi crediamo fermamente nella correttezza e nel dare quello che si promette e non abbiamo bisogno di far scrivere a fantomatici clienti la bontà dei servizi offerti dalle nostre
case”.

© Riproduzione Riservata

Commenti