“Spero non ci sia rivoluzione armata. Ci piace la matita, non il kalashnikov. Ma tra sei mesi ci prendiamo tutto”

Beppe Grillo

Con l’Agenda Monti qualsiasi governo entrerà in carica dopo il 25 febbraio non potrà durare più di 6 mesi. A quel punto, ha promesso Beppe Grillo durante il comizio a Imola per lo Tsunami tour, con nuove elezioni il Movimento 5 stelle vincerà tutto. Per Grillo non ci sono alternative: “O scoppia la rivoluzione armata e io spero di no” perché “noi siamo da cuscinetto, a noi piace la matita non il Kalashnikov”.

Il leader del M5s, dal palco a Imola, nel bolognese, è tornato ad attaccare Pd e Pdl che hanno “distrutto il paese in vent’anni”. “O scoppia la rivoluzione armata e io spero di no, noi siamo da cuscinetto” perché “a noi piace la matita non il Kalashnikov”. In ogni caso “chi va al governo con l’agenda Monti sta su sei mesi – ha aggiunto Grillo -. Fra sei mesi andiamo di nuovo alle elezioni e ci prendiamo tutto. Hanno già paura”.

Il comico genovese, ha proposto una “piccola, leggera verifica fiscale” sui parlamentari: “un redditometro che è un politometro semplice: guardiamo il patrimonio di un politico quando è entrato in parlamento e quando è uscito: se il risultato non è congruo gli daremo l’iban e deve restituire, come i mafiosi, tutti i soldi e i loft che ha portato via”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=bL73DEWpoW4[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti