Il presidente della Regione:”Messina in ginocchio per colpa di troppi anni di mala politica e corruzione”

Rosario Crocetta

“Messina è stata messa in ginocchio dalla mala politica e dalla corruzione. Si deve ora fare piazza pulita e si deve riprendere un ragionamento etico della politica”. Lo ha detto il presidente della Regione Rosario Crocetta al teatro Vittorio Emanuele di Messina durante una convention elettorale del suo movimento. “Ho voluto fortemente – ha detto ancora Crocetta – che si salvasse Messina dal deficit a fine anno, sfidando anche quella politica siciliana che non voleva che si stanziassero quei soldi. Qui c’é ancora però un disagio spaventoso, c’é l’azienda della birra Triscele che chiude, l’azienda di trasporti che è in un deficit spaventoso, gli Ato rifiuti che hanno prodotto i debiti più alti d’Italia, i precari che vengono trattati come persone senza diritti”. “Noi – ha concluso – vogliamo portare avanti una nuova classe dirigente che rappresenti la Sicilia onesta e Messina ha questa occasione”.

“Stiamo cercando di affrontare la questione degli alluvionati del messinese”. Lo ha detto – ha detto ancora Crocetta – per vedere con il bilancio della Regione di aiutare queste famiglie”. Lo ha detto il presidente della Regione Rosario Crocetta durante una convention elettorale al Teatro Vittorio Emanuele di Messina rispondendo ad una domanda dei giornalisti che gli chiedevano se la Regione avrebbe fatto qualcosa per gli alluvionati del messinese che, viste le nuove ordinanze di Protezione Civile, sarebbero costretti a pagarsi da soli gli affitti delle case dove sono stati sfollati “Per gli alluvionati del messinese, ho insistito molto con il Governo Monti – ha aggiunto – che non ha voluto sentire ragioni e ha sbagliato”.

“In campagna elettorale tutto diventa possibile: prima tagliano l’Ici, fanno fallire l’Italia, poi mettono l’Imu poi la devono togliere”. Lo ha detto il presidente della Regione Rosario Crocetta al Teatro Vittorio Emanuele di Messina durante una convention elettorale del suo movimento. “L’Italia e in modo particolare la Sicilia – prosegue Crocetta – sono stanche degli imbrogli della politica di sempre”.

© Riproduzione Riservata

Commenti