Nicolas Anelka accolto al suo arrivo alla Juve tra lo scetticismo degli addetti ai lavori: riuscirà a stupire?

Nicolas Anelka a Torino per le visite mediche

La Juve scommette sull’attaccante francese, è lui l’unico rinforzo di gennaio per il reparto avanzato. Llorente è stato preso a costo zero per luglio, gli assalti a Lisandro Lopez e Belfodil sono stati vani, avanti dunque con il colpo tutto sommato inatteso piazzato dalla dirigenza bianconera.

Nicolas Anelka, il campione che ha deciso di mettersi ancora una volta in discussione vuole vincere l’ultima grande sfida della carriera. Portando gol ed esperienza internazionale alla squadra di Conte. Nicolas Anelka, l’usato sicuro che deve convincere gli scettici. Per lui garantisce Carlo Ancelotti, che l’ha ospitato per gli allenamenti al Paris Saint Germain dopo la conclusione del campionato cinese. Il tecnico italiano ha rassicurato il mondo juventino dopo averlo visto nelle ultime settimane, avvertendo però che avrà bisogno di allenamento per tornare al meglio.

Ora starà a Nicolas confermare queste sensazioni positive con la maglia bianconera numero 18, lui che in carriera si è distinto, oltre che per le prodezze in area di rigore, anche per il carattere ribelle e i colpi di testa. L’ultimo in ordine di tempo, e il più eclatante per risonanza mediatica e conseguenze, la litigata furibonda al Mondiale di Sudafrica 2010 con gli insulti al Ct francese Raymond Domenech che gli sono costati la radiazione a vita dalla Nazionale transalpina.

In mezzo c’è una carriera ricca di tappe. Il giro del mondo di Anelka è iniziato nel 1995 con il Paris Saint Germain, ed è passato per Arsenal, Real Madrid, ancora Psg, Liverpool, Manchester City, Fenerbahce, Bolton e Chelsea. Fino a quella che sembrava l’ultima tappa, in Cina, da inizio 2012, con il contratto da oltre 10 milioni di euro all’anno (fino al 2014) allo Shanghai Shenhua. Le statistiche dicono 153 gol nei vari campionati e 15 trofei, tra cui la Champions League (con il Real) e due Premier League.

Mancava l’Italia, è arrivata la Juve a offrirgli l’opportunità di dimostrarsi ancora un giocatore vero. Nicolas non vuole lasciarsela sfuggire. A partire da domenica con il Chievo.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=l_DNIF2FrrE[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti