Nei sondaggi distacco centrosinistra-centrodestra scende sotto 5%. L’indagine Tecnè per Skytg24 li dà ora al 33,6% e al 28,7%. Grillo al 15,7% e Monti è al 13,8%

Silvio Berlusconi e Pier Luigi Bersani

Centrodestra (28,7%), Lista Monti (13,8%) e M5S (15,7%) in crescita, centrosinistra (33,6%) in calo. Per la prima volta dall’inizio delle rilevazioni quotidiane Tecnè per Skytg24, la distanza fra i due principali schieramenti è scesa sotto la soglia del 5%. In particolare, nella settimana 24-30 gennaio il divario è passato dal 6,5% al 4,9%.

Sul fronte delle coalizioni, quella di centrosinistra scenderebbe al 33,6% (-0,2%), quella di centrodestra otterrebbe il 28,7% (+0,1%), i riformatori civici di Mario Monti il 13,8% (+0,2%), mentre il Movimento 5 Stelle avrebbe il 15,7% (+0,5%), Rivoluzione civile otterrebbe il 4,7% (-0,1%). “Fare per fermare il declino” sarebbe all’1,1% (-0,1%).

In base ai dati rilevati per i singoli partiti, invece, il Pd si attesterebbe al 29,8% (+0,1%), Sel al 3,3% (-0,2%). All’interno del centrodestra, il PdL avrebbe il 20% (+0,2%) dei consensi, la Lega Nord sarebbe al 5,8% (+0,3). L’Udc otterrebbe il 3,6% (-0,1%), mentre Scelta civica ol 9,5% (+0,4%). Il Movimento 5 Stelle raggiungerebbe il 15,7% (+0,5%), Rivoluzione civile il 4,7% (-0,1%), Altri al 7,6% (-1,1%).Gli incerti e quelli che non voteranno sono invece al 35,7% (-0,5%).

Alla domanda su chi vincerà la competizione elettorale, il 43% ha risposto Pierluigi Bersani, il 17,2% Silvio Berlusconi, il 15,1% Mario Monti. Per il presidente di Tecné, Carlo Buttaroni, “La leggera flessione della coalizione di Bersani e la lieve crescita del centrodestra riduce la distanza tra le principali coalizioni per la prima volta al di sotto del 5%. Nel complesso la dinamica registrata nelle ultime rilevazioni sembra però rallentare. Di nuovo in crescita il Movimento 5 stelle mentre rimane stabile la coalizione di Mario Monti. Crescono quanti ritengono probabile un pareggio, mentre deteriora il clima sociale per i principali leader”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=db1s8rCJ_Gk[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti