Swg: sinistra si porta al 34%, scende il centrodestra a 26%. M5s in recupero, giù la coalizione Monti (12,8%)

elezioni 2013

Torna a salire la coalizione di centrosinistra che, guadagnando più di un punto (1,1%) rispetto alla settimana scorsa, si conferma quella con più consensi (34,1%) in vista delle prossime elezioni. Perde invece oltre mezzo punto (-0,6%) il centrodestra, che si attesta al 26,6 percento, mentre continua il trend positivo del Movimento 5 Stelle, che sale ancora di quasi mezzo punto (0,4%). Scende di quasi un punto (-0,9%) la coalizione di centro, al 12,8 percento. E’ quanto emerge da un sondaggio realizzato dall’Istituto Swg in esclusiva per Agorà, su Rai Tre.

Stabile la Rivoluzione civile di Ingroia, al 5,4 percento; lieve flessione invece per Fare, per fermare il declino (-0,2%), al 2 percento. Si attesta sotto la soglia dell’1 percento (0,9%) Amnistia Giustizia e libertà.

In crescita di oltre mezzo punto (0,6%) il Pd, primo partito con il 29,4 percento; a pari merito il Pdl e il Movimento 5 Stelle, entrambi al 17,2 percento, mentre Scelta civica con Monti perde oltre un punto (-1,1%) attestandosi al 7,5 percento. Pressoché stabile Lega Nord+Lista Tremonti (-0,1%), al 5,3 percento; guadagna invece oltre mezzo punto (0,6%) Sel, al 4,4 percento; al 4,2 percento (T,1%) si attesta invece l’Udc. Stabile Fratelli d’Italia (1,5%), mentre perde quasi mezzo punto (-0,4%) La Destra, all’1,1 percento (stessa percentuale di Fli). Torna a salire il cosiddetto ‘partito del non voto’, che, tra indecisi e astenuti, raggiunge il 35,2 percento.

© Riproduzione Riservata

Commenti