“Il mio nome è Nessuno”, Valerio Massimo Manfredi a Taormina

Valerio Massimo Manfredi presenterà venerdì 25 gennaio a Taormina il suo nuovo romanzo: l’uomo, l’ingegno, il mito e l’eroe più formidabile di sempre. Valerio Massimo Manfredi presenterà il suo nuovo romanzo “Il mio nome è Nessuno” (Mondadori) venerdì 25 gennaio alle ore 18.30 a Taormina, alla Fondazione Mazzullo. L’evento, organizzato da Libreventi Taormina e Libreria Mondadori, sarà introdotto da Antonella Ferrara. Interverrà Rosa Maria Di Natale, con reading a cura di Rita Patanè.

La prima infanzia, la giovinezza e la formazione del guerriero, la guerra sotto le mura di Troia, l’amore e gli amori, il lunghissimo nòstos ­ il viaggio di ritorno a Itaca ­ tra mille insidie e incontri straordinari (da Polifemo alle Sirene, da Nausicaa a Circe a Calipso…), e ancora l’Ultimo Viaggio, uno dei più grandi enigmi della letteratura universale… Valerio Massimo Manfredi racconta l’eroe più grande passo per passo, attingendo all’immensa messe di miti e di storie che lo vedono protagonista e insieme dimostrando che il fascino assoluto da sempre esercitato da Ulisse è ancora più che mai vivo. Un romanzo straordinario: incalzante come i tamburi di guerra, tempestoso come il mare scatenato da Poseidone, pieno di poesia come il canto delle Sirene.

Valerio Massimo Manfredi, archeologo e scrittore italiano, ha insegnato alla Cattolica, all’Università di Venezia e dopo presso prestigiose università americane fino alla Loyola University of Chicago, all’Ecole Pratique des Hautes Etudes della Sorbona di Parigi e alla Bocconi di Milano.

Ha pubblicato numerosi articoli e saggi in sede accademica e ha scritto romanzi di grande successo, tradotti in tutto il mondo (per un totale di circa dodici milioni di copie vendute a livello internazionale).

È autore anche di soggetti e sceneggiature per il cinema e la televisione. La sua trilogia Alexandros è stata acquistata da Universal Pictures per una produzione cinematografica e Dino De Laurentiis ha realizzato L’Ultima legione (Ben Kingsley, Colin Firth, Aishwarya Rai, Thomas Sangster, regia di Doug Lefler). Ha scritto inoltre la sceneggiatura di Marco d’Aviano (in preparazione) Gilgamesh (in preparazione).

Ha adattato per il cinema Le Memorie di Adriano di M.Yourcenar per John Boorman. Collabora come giornalista scientifico a varie testate in Italia e all’estero.Ha condotto con successo i programmi televisivi Stargate – linea di confine e Impero.

© Riproduzione Riservata

Commenti