Emorragia cerebrale per Bruno Arena, volto dei “Fichi d’India”. Il malore dopo le registrazioni di Zelig, è stato subito operato: ora il comico è in prognosi riservata

Bruno Arena (a sinistra) e Max Cavallari

Il comico Bruno Arena, uno dei due componenti dei Fichi d’India, si è sentito male ieri sera dopo la registrazione della seconda puntata del programma di Canale 5 “Zelig”. L’artista è stato subito trasferito all’Ospedale San Raffaele di Milano, dove i medici gli hanno riscontrato un’emorragia cerebrale e in seguito lo hanno sottoposto a un’operazione.

L’intervento chirurgico è riuscito, Arena resta in rianimazione post-operatoria con prognosi riservata. All’attore è giunto l’augurio di un pronto recupero dagli autori di Zelig e dalla produzione dello spettacolo: “Tutta la squadra di Canale 5 è vicina alla famiglia di Arena e manda un abbraccio e un in bocca al lupo a Bruno, sicuri di rivederlo al più presto sul palco”.

Sono in tanti adesso, gente comune e colleghi di lavoro, a “tifare” per Bruno Arena. L’augurio è che possa vincere la partita più importante della sua vita, per tornare quanto prima a far sorridere tutti i suoi fans.

© Riproduzione Riservata

Commenti