Il presidente del Galatasaray, Aysal: “raggiunta l’intesa con l’Inter”. Mancano dettagli, poi l’annuncio ufficiale

Wesley Sneijder saluta l’Inter

L’intesa è praticamente fatta. A Ntvsports il presidente del Galatasaray, Aysal, si è esposto sulla trattativa con l’Inter per Sneijder: “C’è l’accordo totale sia con l’Inter che con il giocatore. Stiamo solo aspettando che Sneijder sistemi alcuni dettagli con il club nerazzurro. Non siamo per nulla pessimisti, tutto andrà nel verso giusto”.

In queste ore dalla Turchia era trapelato cauto ottimismo per la riuscita dell’affare e gli sviluppi sembrano dare ragione agli ambienti calcistici del Bosforo. Giornalisti turchi sono pronti a venire a Milano per seguire da vicino l’evoluzione finale della trattativa e l’annuncio. E nel frattempo alcuni sostenitori del Galatasaray si sono recati all’aeroporto “Ataturk” di Istanbul per attendere il possibile ed anzi ormai probabile sbarco del calciatore.

Insomma, sono ore decisive per il futuro di Wesley Sneijder, che oggi non si è presentato alla Pinetina di Appiano Gentile per allenarsi. Il Galatasaray, in attesa di una risposta dal centrocampista olandese dell’Inter, stava ormai iniziando a perdere la pazienza.

Semih Haznedaroglu, membro del consiglio d’amministrazione del club turco, aveva dichiarato al portale F5haber.com: “Non possiamo obbligare Sneijder a venire qui, magari preferisce giocare in Inghilterra. Anche per Kakà è andata così, abbiamo fatto di tutto ma ci ha detto che non sarebbe venuto a giocare da noi. E’ necessario che il giocatore ci risponda al più presto, non è positivo per noi che Sneijder dica di non avere fretta. Forse cercheremo delle alternative”.

Secondo il quotidiano turco Milliyet, Frank Rijkaard (ex allenatore del Galatasaray) avrebbe sconsigliato al connazionale Sneijder di accettare il trasferimento, parlandogli al telefono di presunti problemi societari con possibili ritardi nel pagamento degli stipendi. Ma si va verso il “lieto fine” e il passaggio del fantasista olandese al Galatasaray.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=SUMLkwnxyS8[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti