Attesa per l’incontro-evento con Piero Angela, che sabato 12 gennaio al Palacongressi, presenterà il libro “A cosa serve la politica?”. La conferenza promossa da Italo Mennella sarà moderata da Antonella Ferrara

Piero Angela a Taormina

 

C’è attesa per l’incontro-evento di sabato 12 gennaio a Taormina, alle ore 10.30, presso il Palazzo dei Congressi, dove Piero Angela (giornalista e decano della divulgazione scientifica televisiva in Italia) parlerà del suo libro “A cosa serve la politica?” (Mondadori).

Al prestigioso appuntamento culturale, moderato da Antonella Ferrara, presidente del Taormina Book festival, prenderà parte, oltre all’autore e a Italo Mennella (amministratore di Memora), anche Graziella Priulla, sociologa della comunicazione e della cultura e docente ordinaria di Sociologia dei processi culturali e comunicativi all’Università di Catania.

Nel suo libro, Piero Angela propone alcuni esempi e valori di riferimento, come l’educazione dei cittadini, la valorizzazione del merito, lo sviluppo della ricerca e dell’innovazione per assicurare al paese la competitività necessaria nel mondo globalizzato. “La politica si occupa di distribuire la ricchezza – spiega Angela – ma non la produce direttamente”.

All’incontro sono stati invitati a partecipare tutti gli studenti degli Istituti Superiori di Taormina e dei paesi limitrofi, gli studenti delle Università di Messina e Catania e tutta la cittadinanza. Piero Angela è nato a Torino nel 1928. Giornalista e scrittore, da trent’anni realizza per la televisione inchieste di carattere scientifico, tecnologico, ambientale ed economico. Cura i programmi “Quark” e “Superquark”.

I suoi numerosi libri di divulgazione sono diventati dei best seller. Gli sono state conferite tre lauree honoris causa per la divulgazione. Ha inoltre pubblicato un best seller sulla scienza dell’amore, Ti amerò per sempre (Mondadori 2005) e La sfida del secolo (2006, con Lorenzo Pinna). Per la sua attività gli sono state conferite otto lauree honoris causa. L’ingresso al Palacongressi è rigorosamente ad inviti.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=U4ykO6gJPZA[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti