Il partito dell’ex governatore correrà alle elezioni con il centrodestra in una lista  meridionalista con Miccichè. Decisivo un vertice a Roma con Silvio Berlusconi

Raffaele Lombardo

Raffaele Lombardo, con il suo Mpa, correrà alla prossime elezioni con il centrodestra in una lista del Sud insieme a Gianfranco Miccichè. Decisivo sarebbe stato l’incontro di due sere fa nella capitale tra Silvio Berlusconi e l’ex governatore siciliano.

L’intesa sarebbe il frutto di un rapporto forte tra Lombardo e Miccichè, cementatosi in occasione delle ultime regionali in Sicilia.

Mancava ormai solo l’ufficialità al patto tra il partito di Lombardo e il centrodestra per le Politiche. L’Ansa ora ha dato la cosa per fatta, annunciando che il Pds-Mpa lombardiano correrà con il centrodestra in una lista del Sud insieme a Micciché.

La trattativa era in corso da giorni. Con l’ingresso in squadra dei lombardiani, che siglano la pace con gli arcinemici del Pdl, si infoltisce ulteriormente il campo del centrodestra, che in Sicilia cerca una importante vittoria al Senato, strategica per il futuro dei Berlusconi e compagni.

Sempre nel fronte del centrodestra, il Mir dell’imprenditore Samorì ha cercato Marianna Caronia, già deputata regionale del Pid, che però ha declinato l’invito e resta in attesa della trattativa tra Cantiere Popolare e Pdl.

© Riproduzione Riservata

Commenti