La notizia che rimbalza sul web: “mal di testa e problemi di memoria. Hillary Clinton sta tenendo segreta la sua malattia”. La replica: “è soltanto una storia senza senso”

Hillary Clinton

«Assolutamente priva di senso»: così un portavoce del segretario di Stato Usa ha smentito la notizia diffusa da un tabloid da supermercato, secondo cui a Hillary Clinton, il segretario di Stato Usa uscente, sarebbe stato diagnosticato un tumore al cervello.

«Dietro le quinte, Hillary ha sofferto di mal di testa accecanti, problemi di memoria e terrificanti blackout e coloro che le sono più vicini affermano che ha un cancro al cervello, e lo tiene segreto», ha scritto il National Enquirer, un «foglio» scandalistico, citando una fonte anonima.

«La storia è stata celata per mesi…ed è il vero motivo per cui (Hillary) lascia il suo posto di Segretario di Stato». Ed è anche la causa dello svenimento di alcuni giorni fa in cui ha sofferto una commozione cerebrale, ha affermato ancora la fonte, una soltanto, del National Enquirer.

Il portavoce, citato dal Mail online, ha tuttavia liquidato la cosa come «una storia assolutamente priva di senso» e ha affermato che Hillary Clinton «è a casa sua dove continua il recupero» dal virus intestinale e dalla conseguente disidratazione che all’inizio del mese le hanno causato lo svenimento in cui ha battuto la testa provocandosi una commozione cerebrale.

Venerdì scorso il presidente Barack Obama ha ufficialmente annunciato che il senatore John Kerry prenderà la guida del Dipartimento di Stato al posto di Hillary Clinton, che già da molti mesi aveva annunciato l’intenzione di lasciare l’incarico all’inizio del secondo mandato di Obama. Di Hillary si fa insistentemente il nome quale possibile candidato democratico di punta alle elezioni presidenziali del 2016, nonostante lei abbia più volte affermato di non essere interessata

© Riproduzione Riservata

Commenti