Afghanistan, il principe sarebbe tra i responsabili della morte di un leader talebano ucciso a ottobre. Ora si teme la vendetta: saranno rafforzate le misure di sicurezza

il principe Harry nel mirino dei talebani

I talebani potrebbero vendicarsi con il principe Harry, aumentando la taglia da 30.000 euro già posta sulla sua testa.

E’ quanto temono esperti militari, all’indomani della diffusione della notizia secondo cui il principe, terzo in linea di successione al trono britannico, avrebbe partecipato, lo scorso ottobre, a una missione in Afghistan in cui rimase ucciso un leader talebano.

“Non c’è dubbio che gli scambi tra i jihadisti in Afghanistan aumenteranno su come rafforzare i tentativi di colpire il principe – ha detto una fonte di intelligence al Daily Mirror – il problema è che ogni nuova minaccia contro un membro delle forze britanniche minaccia tutti quelli che sono sul fronte”.

Per questo, attorno al principe Harry, si stanno rafforzando le misure di sicurezza per scongiurare ogni possibile attacco alla sua persona.

© Riproduzione Riservata

Commenti