L’ex pupilla di Mike Bongiorno sarà sostituita da una conduttrice più giovane: è la bionda Lucilla Agosti

Lucilla Agosti prende il posto di Paola Barale a “Mistero”

Cambio di “primedonne” a Mistero: nell’edizione 2013, in partenza l’8 gennaio in prima serata su Italia 1, a indagare su avvistamenti Ufo e apparizioni soprannaturali non ci sarà più Paola Barale ma l’ex opinionista dell’Isola dei famosi Lucilla Agosti.

Il cambio è stato deciso dalla produzione a causa degli impegni cinematografici dell’ex pupilla di Mike Bongiorno, che nel periodo della messa in onda della trasmissione – inizialmente fissato per la primavera e in seguito anticipato a gennaio – sarà impegnata nella promozione del film di Nicola Deorsola “Vorrei vederti ballare”, in cui interpreta una cassiera.

Ad affiancare la Agosti, che nei giorno scorsi ha postato sul suo profilo Twitter alcuni scatti che mostrano il backstage della trasmissione, confermati i conduttori della scorsa edizione: Jane Alexander (protagonista di alcuni scatti apparsi sul social) Daniele Bossari, Andrea Pinketts, Marco Berry e l’esordiente Nicole Pellizzari.

Classe 1978, dopo alcuni piccoli ruoli al cinema la Agosti si è fatta conoscere per avere condotto insieme con Elio e le Storie Tese il DopoFestival del Festival di Sanremo nel 2008. L’anno seguente conduce su Rai Due Italian Academy 2, un talent dedicato al mondo della danza, e nel 2010 ottiene la parte dell’ispettore Barbara Rostagno in ‘Distretto di Polizia”. L’ultima esperienza televisiva risale all’inizio del 2012, quando ha affiancato Nina Moric e Laura Barriales nel ruolo di opinionista durante la nona edizione dell’Isola dei famosi.

In attesa di vedere come se la caverà la Agosti tra fantasmi, alieni e altri fenomeni soprannaturali, ‘Mistero’ dedica intanto una puntata alla fine del mondo che andrà in onda il 20 dicembre in diretta su Italia 1: nello speciale incentrato sulla fatidica data dell’apocalisse dei Maya, lo studio ospiterà Alessandro Cecchi Paone, l’ufologo Pablo Ayo e altri esperti in materia, collegandosi con luoghi ritenuti immuni alla catastrofe e dispensando consigli pratici per la sopravvivenza.

© Riproduzione Riservata

Commenti