Ecco la vera alternativa a Shazam. Il widget vi permette di identificare tutte le canzoni delle quali non ricordate il titolo: e ciò direttamente dal vostro dispositivo Android

Google Sound Search

Ci sono un bel po’ di servizi che ci permettono di procedere all’identificazione di una canzone che non conosciamo o che abbiamo in mente o sulla punta della lingua della quale non riusciamo a ricordare il titolo.

Ora, Google ha lanciato il suo widget, denominato Google Sound Search che può essere un valido aiuto nella ricerca del titolo della canzone che ci piace e della quale non ricordiamo tutte le parole o lo stesso titolo. Notate che si tratta di un widget, non di un’app e che, pertanto, sarà necessario accedere al web per poter usufruire di tale servizio. Il widget, come sapete, esegue funzioni semplici e in questo caso si tratta di identificare le canzoni dalla vostra homescreen.

Il widget di Google Sound Search è stato, inizialmente, disponibile sul Google Nexus, ma nella sua ultima versione, può essere installato su tutti i dispositivi Android. Una volta installato, aggiungetelo alla schermata iniziale e lasciate che il widget effettui la ricerca per individuare l’eventuale riproduzione di musica che è intorno a voi.

Se si esegue Android Jellybean, è possibile aggiungere il widget alla lockscreen. Il widget per la ricerca delle canzoni registra anche una cronologia di tutte le canzoni identificati. È possibile sincronizzare su tutti i dispositivi Android in esecuzione il widget e utilizzare le canzoni individuate per acquistarne le copie digitali da Google Play e aggiungerle alla vostra libreria musicale.

Quindi, basta andare al negozio Google Play e installare Google Sound Search. Poi, andate al selettore widget sul vostro dispositivo e trascinate il widget di ricerca sulla vostra homescreen. Toccate il widget per identificare la musica che state riproducendo e che volete identificare.

Come potete vedere, il widget riconosce la canzone mentre è in riproduzione, fornendovi il risultato del riconoscimento vocale, proprio come farebbe Shazam, altra popolare app di music recognition.

© Riproduzione Riservata

Commenti