Come da pronostico, la 26 padovana già regina dei provini, ha conquistato la finalissima del talent show

Chiara Galiazzo

Chiara Galiazzo, padovana classe 1986, ha vinto la sesta edizione, incantando il pubblico con l’inedito Due respiri, scritto da Eros Ramazzotti. Nel corso della puntata ha eseguito anche un medley di Over the rainbow di Harold Arlen, conosciuta nell’interpretazione di Judy Garland ne “Il mago di Oz”, Final Countdown degli Europe versione tango e You do something to me di Cole Porter.

Sono stati, però, i 30 secondi a cappella a fare la vera differenza, quando la sua voce ha risuonato cristallina e potente come si è fatta conoscere sin dal provino iniziale.

In finale con lei è arrivato a sorpresa Ics, il “rapper che non si accontenta di essere un rapper” dichiara sul sito di X Factor 6 e in effetti è riuscito a fare e a dimostrare molto più di quanto il ragazzone un po’ goffo che si era presentato ai provini potesse lasciar immaginare. Durante la puntata ha eseguito l’inedito L’autostima di prima mattina, scritta dal suo tutor Morgan, e un grintosissimo medley di Der Kommissar di Falco, Iodio dei Bluvertigo e Malarazza di Domenico Modugno. Un po’ meno efficace il rap a cappella, ma la forza di questo ragazzo emiliano classe 1983 è certamente la versatilità e non mancherà di metterla a frutto come ha fatto nel corso delle nove puntate.

Per il resto la serata è volata via liscia come l’olio, secondo il precisissimo clock che ha caratterizzato il talent dei record, con 12 milioni di voti raccolti da un pubblico crescente nelle 9 puntate che si sono susseguite da ottobre. Eros Ramazzotti, ospite d’apertura della serata, ha cantato Terra Promessa con “i ragazzi di oggi” ICS, Chiara e Davide, eliminato per primo. Il ragazzo però non fa una grinza, è sempre sorridente. Addirittura piange la Ventura ma lui no. Poi si rivede nel suo percorso dal provino alla finale e alla fine una lacrima la versa anche lui. Si consolerà con il premio “Faccia da Cubo” che gli hanno assegnato nell’Extra Factor. Premio anche per Cixi, eliminata nella pre-finale del 6 dicembre che si consola con l’Enel Best Act.

Al banco dei giudici non sono mancati momenti di frizione, degna chiusura del talent che forse, come dicono in tanto, si farà ricordare soprattutto per la lite tra Simona Ventura e Arisa.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=l2NOlyDQ8oI[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti