Costituito un Comitato provvisorio che punta a creare una nuova piattaforma politica a Taormina, in netta discontinuità con i fallimenti delle recenti esperienze amministrative. Il programma lo faranno i cittadini

Taormina verso le elezioni 2013

Si avvicinano le elezioni 2013 e a Taormina irrompe sulla scena una nuova aggregazione che punta a creare un progetto politico in ”netta discontinuità con le recenti esperienze amministrative rivelatesi fallimentari”.    

“Si è costituito un Comitato Promotore Provvisorio – si legge in una nota -, aperto a tutti i cittadini di Taormina che intendono collaborare per essere protagonisti della campagna elettorale per le amministrative 2013. La denominazione provvisoria è: “Tu protagonista”.

L’iniziativa di “Tu protagonista” punta ad un programma concreto, responsabile e credibile, aperto al contributo di tutti per un leale confronto con le liste che parteciperanno alle prossime elezioni a Taormina.

L’obiettivo è la formazione di una Coalizione Civica, reclutata in maniera trasversale per intraprendere un percorso di confronto con i cittadini, le associazioni, i gruppi ed i partiti presenti nel territorio comunale. La nuova piattaforma civica auspica l’avvio immediato di un percorso che sappia guardare al futuro e contribuire a progettare l’avvenire della città.

“Tu protagonista” vuole avvicinare i cittadini alla cosa pubblica ed aprire un capitolo nuovo perché riteniamo che: debito, spesa pubblica, evasione, tasse, crescita, emergenze ambientali, sono problemi risolvibili con efficacia, efficienza, trasparenza e concertazione.

Riteniamo che non vi siano alternative ad un ampio fronte di forze civiche, associative e politiche, per dare alla città una nuova Amministrazione in netta discontinuità con i metodi di governo e le esperienze fallimentari degli ultimi anni, da cui si ereditano macerie e una Taormina derisa, poco competitiva, umiliata e privata della sua leadership tra le capitali del turismo.

“Tu protagonista” si propone di contribuire in maniera determinante alla nascita di un governo costituente di ricostruzione cittadina, per un percorso fondativo dove turismo, cultura, servizi, green economy, impresa, risanamento economico e riqualificazione ambientale, siano le basi di un progetto concreto ed attuabile, in grado di misurarsi per la sua sostenibilità con il particolare momento congiunturale di crisi.

Il nostro programma amministrativo lo faranno i cittadini, con le idee e le proposte di una comunità che deve potersi sentire protagonista, ogni giorno al fianco di chi li rappresenterà.

I giovani, in particolare, sono chiamati – adesso più che mai – a scendere in campo per difendere e partecipare da protagonisti ad un momento cruciale per il proprio futuro.

La sfida per il domani è oggi. Partecipare alle elezioni non può più significare vincere a tutti i costi, ingannando i cittadini con alleanze prive di una reale condivisione delle idee ed improntate sulla sola forza dei numeri. Noi vogliamo competere con la forza della verità e vincere per poter governare.

L’assenza di una visione progettuale che tenga conto delle potenzialità di crescita turistica, economica e culturale di Taormina, ed inoltre le condizioni finanziarie del Comune, il consumo del territorio, l’emergenza disoccupazione, il disagio giovanile e sociale – conclude il documento – saranno i temi in agenda di “Tu protagonista”, che non intende firmare deleghe in bianco a nessuno.

“Tu protagonista”… sei tu. – “Non chiedere quello che il tuo Paese può fare per te, chiediti cosa tu puoi fare per il tuo Paese”. (J.F.K.)

© Riproduzione Riservata

Commenti