Dopo tanti anni di successi, il trio comico sarebbe vicino alla separazione. Ancora insieme soltanto per uno spot?

Aldo, Giovanni e Giacomo

Aria di crisi nel trio formato da Aldo, Giovanni e Giacomo? Secondo la blogger Selvaggia Lucarelli sembra proprio di sì, al punto tale che si potrebbe avvicinare la rottura dello storico sodalizio comico.

L’indiscrezione lanciata dalla conduttrice di “Celebrity Now”, sempre alla ricerca di gossip sul mondo dello spettacolo, sta facendo il giro del web anche se i tre hanno appena cominciato insieme il tour teatrale con il nuovo spettacolo “Ammutta muddica” e l’idea di un “divorzio” appare alquanto insolita.

La Lucarelli ha raccontato i retroscena della conferenza stampa in cui gli attori hanno presentato la nuova avventura teatrale. “Tira aria di rottura nel trio Aldo, Giovanni e Giacomo – ha detto a Celebrity Now shock-ezze in salsa web – pare che il più irrequieto sia Giacomo, sempre più interessato a fare una carriera individuale…. Pochi giorni fa, alla conferenza del loro nuovo spettacolo teatrale a Milano, ha zittito per tre volte il povero Aldo davanti ai giornalisti. Quest’ultimo – ha proseguito – se ne è andato via dicendo: l’intervista la fate voi”. E la blogger ha chiuso commentando: “Tenuti uniti da uno spot a quanto pare”.

Al cinema il loro ultimo film è stato “La Banda dei Babbi Natale” di Paolo Genovese e hanno fatto i doppiatori per “Oceani 3D” di Jean-Jacques Mantello.

Cataldo Baglio, Giovanni Storti e Giacomino Poretti sono un’unica entità al cinema e in tv e a teatro, come nella vita, da ormai da tanti anni. E farà un certo effetto vederli separati se davvero le loro strade si divideranno.

In televisione hanno fatto la loro prima apparizione nell’estate del 1992 accanto al duo comico Zuzzurro e Gaspare nel TG delle vacanze; nello stesso anno hanno preso parte a Su la testa! di Paolo Rossi. L’anno successivo hanno partecipato a Cielito lindo con Claudio Bisio e nel triennio 1995-1997 sono stati nel cast di Mai dire Gol, trasmissione della Gialappa’s Band.

Nel 1999 i tre hanno portato in scena lo spettacolo Tel chi el telùn, ripreso e trasmesso da Canale 5 per la regia di Arturo Brachetti. La trasmissione è stata riproposta più volte negli anni seguenti. Sono tornati con la Gialappa’s Band nel 2004, proponendo sketch nella trasmissione Mai dire domenica, mentre nel 2008 sono tornati in onda con due nuovi spettacolo teatrali, Anplagghed, trasmesso da Canale 5 e Italia 1, e con Pur Purr Rid, che conteneva un mix di tutti gli impegni del trio, inoltre partecipano all’ultima puntata di Zelig. Nel 2009 hanno fatto parte del cast della trasmissione di Rai 3 Che tempo che fa.

Il loro debutto cinematografico risale al 1997 con la pellicola Tre uomini e una gamba, al fianco di Marina Massironi e con Massimo Venier in qualità di sceneggiatore e regista, nel quale hanno riproposto diversi sketch tipici del loro repertorio, grazie al quale hanno ottenuto grande successo di pubblico e apprezzamento della critica.

Il successo del primo è stato bissato nel 1998 con il film Così è la vita, sempre con la Massironi, che ha incassato oltre 50 miliardi di lire. Ancora con Marina Massironi è stato realizzato un terzo film Chiedimi se sono felice, uscito nel 2000, che ha incassato oltre 70 miliardi di lire, entrando nella top ten dei migliori film italiani di sempre. Nel 2002 è la volta del film La leggenda di Al, John & Jack (22 milioni di euro) e nel 2004 di Tu la conosci Claudia? (20 milioni di euro), con il solo Massimo Venier alla regia e Paola Cortellesi come coprotagonista.

Nel 2006 hanno portato al cinema lo spettacolo teatrale Anplagghed al cinema, che ha incassato oltre 10 milioni di euro. Il trio comico è tornato nuovamente nei cinema il 19 dicembre 2008 con un film a episodi dal titolo Il cosmo sul comò, questa volta per la regia del comico Marcello Cesena. Il film ha incassato più di 15 milioni di euro.

Il 12 febbraio 2010 è uscito il documentario Oceani 3D in cui le voci narranti dei tre comici commentano le immagini riprese da una troupe subacquea, mentre il 17 dicembre dello stesso anno è uscito il film natalizio La banda dei Babbi Natale, campione d’incassi dell’anno con oltre 25 milioni di euro.

E adesso i titoli di coda sul mitico trio? Noi speriamo di no.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ZX7uKp5b3yU[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti