Il consigliere Enzo Scibilia in Consiglio: “ho presentato un odg urgente ma sono stato informato che la Guardia di Finanza ha prelevato alcuni documenti in Comune”

via Crocifisso

La Guardia di Finanza ha avviato un’indagine sui lavori di via Crocifisso. La notizia è stata data in Consiglio comunale dal consigliere dell’Udc Enzo Scibilia.

“Sono stato rimproverato da alcuni cittadini – ha detto in aula Scibilia – di aver presentato mesi fa un documento sulla via Crocifisso ma poi non è stato discusso. Tengo a precisare che quando si sarebbe dovuto discutere l’ordine del giorno che avevo formulato sulla situazione dei lavori di nvia Crocifisso – ha detto in aula Scibilia – sono stato informato che non era possibile farlo, perchè mi è stato detto che la Guardia di Finanza ha prelevato dei documenti in Comune. Mi è stato spiegato che c’è un’indagine. Adesso spero che al più presto ci siano chiarimenti sul futuro di questa fondamentale arteria e sulle opere che vanno ancora eseguite per sistemare il percorso”.

In tema gli animi si erano riaccesi di recente anche per via di un video postato da un utente anonimo su Youtube, nel quale si evidenzia lo stato precario della strada e vengono riportati i vari incarichi conferiti sinora per l’opera.

A fronte di un finanziamento regionale di Un milione 876 mila euro, sempre stando alle cifre riportate in quel filmato, tra la salita San Vincenzo e la viabilità Sirina, sarebbero stati sinora già spesi circa Un milione 239 mila euro.

Il Comune ha fatto sapere, intanto, di aver già convocato l’impresa che dovrà eseguire i lavori di completamento della carrabile. L’Esecutivo ha inteso evidenziare in una recente nota che “la strada in questione, fino a questo momento, grazie anche a precedenti opere indirizzate a regolare la raccolta delle acque piovane, ha resistito ai rovinosi eventi atmosferici che si sono succeduti in questi mesi”.

La casa municipale ha anche precisato che “le varianti al progetto originale, non sono stati una scelta dell’attuale Amministrazione, ma piuttosto, un adeguamento agli smottamenti che si sono nel tempo verificati”.

La speranza è che possa esserci sul serio una svolta in quella strada che non a caso è stata ribattezzata in paese, e con tanto di cartello, “via del Calvario”.

Abbiamo fatto riferimento in precedenza all’ormai noto video-scandalo apparso su Youtube, che tanto ha fatto discutere. Stavolta rivediamo però un altro filmato che, a suo modo, rappresenta un pezzo della storia recente di via Crocifisso. Ricordate la cronoscalata? Immagini di oltre un anno fa ma che appaiono di stretta attualità…Taormina Off Road 4 x 4… 

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=U5xgjOZ6jl8[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti