Il procuratore del brasiliano ha chiesto garanzie per il presente e anche per il futuro: si va verso la cessione

Alexandre Pato

Era atteso da giorni, alla fine il famoso incontro tra Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, e l’agente di Alexandre Pato Gilmar Veloz c’è stato, mercoledì pomeriggio nella sede rossonera di via Turati a Milano.

Un summit cordiale – riferisce Calciomercato.com -, a toni bassi, insomma una riunione tra gentleman nella quale ognuno ha detto la sua, anche il Papero, intervenuto telefonicamente.

Galliani ha ribadito la volontà del Milan di non cederlo, il procuratore del brasiliano ha chiesto garanzie per il presente e anche per il futuro. Pato infatti ha un contratto in scadenza nel 2014, l’anno del Mondiale in Brasile, traguardo che vuole provare a raggiungere. Se il Milan non gli darà continuità, potrebbe chiedere di essere ceduto. Magari a gennaio.

Un addio con il nuovo anno è la scelta giusta per tutti secondo i tifosi rossoneri, che hanno risposto a un sondaggio: Milan, cosa fare di Pato?

Il 50% crede che cederlo a titolo definitivo a gennaio sia l’opzione migliore, per il 28% bisogna dargli fiducia e rinnovargli il contratto, il restante 22% crede che il prestito in Brasile sia l’unica soluzione.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=rXlGb1wKrwc[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti