Torna il talent show di Maria De Filippi: fino a dicembre puntate pomeridiane. C’è anche l’esame di riparazione

Maria De Filippi

Con la puntata di sabato scorso, riaprono i battenti della scuola del talento di Amici, accademia televisiva dello spettacolo nata nel 2001.

Fino a dicembre andranno in onda quattro puntate di casting per la formazione della nuova classe del dodicesimo anno accademico della “scuola” di Maria De Filippi. Non c’è niente di ufficiale sui tempi delle fasi successive ma si dice che da gennaio dovrebbe partire il programma di day time e dopo Sanremo il serale.

Nella prima fase di casting si darà l’opportunità a giovani talentuosi di emergere nel mondo della musica e della danza. Ad accedervi saranno solo i ragazzi che sapranno dimostrare il proprio talento, un privilegio che va mantenuto attraverso l’impegno e la disciplina.

A coadiuvarli nel loro percorso di studio e indirizzare le loro doti artistiche sei professori che li sottopongono settimanalmente a una serie di impegni e verifiche: Mara Maionchi, Rudy Zerbi e Grazia Di Michele nel Canto e Alessandra Celentano, Garrison Rochelle e Luciano Cannito nel Ballo.

La novità di quest’anno è che nella scuola di Amici quest’anno si apre una finestra dedicata a «La Scimmia». Il progetto attivo sul web, ideato da Pietro Valsecchi, fondatore di Taodue per dare a chi non l’ha avuta una seconda chance per sostenere l’esame di maturità. La comunanza di intenti fatta di impegno, disciplina e talento fa sì che «La Scimmia» trovi spazio all’interno del talent show dal giorno del suo debutto (sabato 24 novembre).

La produzione di Taodue ha provveduto ad iscrivere regolarmente quindici studenti in vari istituti scolastici nazionali, dove seguono il programma ministeriale di maturità al termine del quale sosterranno il relativo esame, se verranno ammessi. «La Scimmia» offre un corso di sostegno parallelo nelle seguenti materie: Italiano con Errico Buonanno, Storia, Filosofia ed Educazione Civica con Edoardo Camurri, Inglese con John Peter Sloan, Matematica con Federico Starnone e Musica con Niccolò Agliardi.

Ogni sabato i professori verificheranno la preparazione che i ragazzi dimostrano nelle discipline esplorate da «La Scimmia». Ovviamente la presenza in studio degli studenti sarà condizionata dalle loro responsabilità scolastiche istituzionali che avranno sempre la priorità.

Con questa operazione Maria De Filippi conferma il suo interesse per le nuove forme di comunicazione e di sperimentazione dei diversi linguaggi mediatici. «Amici», ideato e condotto da Maria De Filippi, scritto con Luca Zanforlin e Mauro Monaco, è prodotto da Fascino P.g.t. per Mediaset. Mentre «La Scimmia», programma ideato da Pietro Valsecchi, è prodotto da Taodue per R.T.I. L’appuntamento con Amici e con La Scimmia è ogni sabato alle ore 14.10 su Canale 5.

© Riproduzione Riservata

Commenti