Bianconeri pronti all’assalto ma il bomber ivoriano vuole un ingaggio faraonico: è un affare complicato

Didier Drogba

Negli ultimi giorni hanno ripreso a circolare con insistenza le voci di un possibile arrivo di Didier Drogba alla Juventus, nel mercato di gennaio.

La Juve vuole capire fino in fondo quante possibilità esistono di arrivare all’ivoriano.

Un’ipotesi che non sarà facile concretizzare, ma sulla quale ha fatto il punto il giornalista Gianluca Di Marzio, durante il programma in onda su Sky Sport 1, “E’ sempre calciomercato”.

Ecco le sue parole: “E’ chiaro che la Juve prenderebbe Drogba e avrebbe cercato di prenderlo anche l’estate scorsa, però devo dire che in questo momento – ad oggi, ma magari poi le cose ai primi di gennaio possono cambiare – filtra la convinzione da parte della Juventus che ci vogliano tanti fattori nel tentativo di prendere Drogba a gennaio. Evidentemente la Juve ha già fatto i suoi i sondaggi e ha capito che Drogba adesso è ancora blindato dai cinesi. Se dovesse lasciare la Cina, lo farebbe per un’offerta economica più o meno identica a quella cinese: lui prende 10 milioni l’anno lì”.

Di sicuro la Juventus ha bisogno di un grande bomber per dare l’assalto alla Champions League e resistere in campionato al possibile ritorno delle avversarie nella corsa allao scudetto. E Drogba sarebbe l’ideale. Ma restano vive anche le piste che porterebbero a David Villa (Barcellona) e Fernando Llorente (Athletic Bilbao) e a Klaas-Jan Huntelaar (Schalke 04).

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Cjvj3Tf8jYE[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti