Compagnia area di Pulvirenti deposita al Tribunale di Catania istanza di risarcimento per 162 milioni di euro

Windjet chiede un maxi-risarcimento

Windjet ha presentato una richiesta di risarcimenti danni per 162,5 milioni di euro nei confronti di Alitalia-Cai. L’atto di citazione è stato depositato 8 giorni fa al Tribunale di Catania.

La notizia è stata confermata dalla società, spiegando che sulla fallita trattative tra le due aziende la compagnia aerea low cost ha ”avviato, nelle sedi giudiziarie competenti, parte delle azioni volte ad accertare i profili di responsabilità civile di Alitalia-Cai”.

”In particolare – spiegano da Windjet – tale prima fase è finalizzata al riconoscimento del gravissimo pregiudizio sofferto dall’azienda aeronautica esercita da Windjet, attualmente oggetto di procedura di concordato preventivo, affinchè vengano ricomposti gli sconvolgenti effetti socio-economici che ne sono derivati, sotto ogni forma ed in pregiudizio delle categorie più deboli, e risarciti i danni che ne sono conseguiti, per oltre 160 milioni di euro”.

Secondo Windjet ”l’azione legale civile, unitamente a quelle in corso di formalizzazione, chiarirà i contorni della vicenda”.

© Riproduzione Riservata

Commenti