Lunedì’ 19 novembre cena parata di maestri della cucina al “San Domenico”: le delizie del top dei cuochi “stellati”

l’Hotel “San Domenico” di Taormina

Taormina è la cittadina con la più alta concentrazione di Stelle Michelin in Italia, ben cinque, nel rapporto tra numero di ristoranti e popolazione residente.

Il riconoscimento anche quest’anno con l’assegnazione delle cinque stelle per l’edizione 2013. A darne notizia è Cronache di Gusto, testata on line di enogastronomia, che suggella il traguardo, con l’organizzazione dell’evento il “Il Territorio prima di tutto” che si svolgerà lunedì 19 novembre a partire dalle 15 al San Domenico Palace Hotel di Taormina.

“E’ un motivo in più- spiega il sindaco Mauro Passalacqua – per venirci a trovare. Taormina si conferma non solo meta importante per la storia, per i suoi beni architettonici e per le bellezze naturali, ma anche luogo importante per l’altissima cucina. Questo faciliterà ancora di più quel turismo di target alto che ci porta risorse importanti. C’è un flusso di visitatori in tutt’Italia che insegue proprio la buona cucina. A Taormina hanno la possibilità di sedersi in quattro ristoranti stellati”.

In tema si è espresso anche l’assessore al Turismo Italo Mennella: “Non possiamo rimanere sorpresi. I nostri cuochi stellati li abbiamo esportati in tutto il mondo:dall’Inghilterra alla Russia”. Il San Domenico Palace Hotel di Taormina il prossimo 19 novembre a partire dalle 15,00 si trasformerà dunque nel tempio del vino e della cucina di prestigio.

Sono circa 90 le cantine che parteciperanno a “Il territorio prima di tutto”. Alle 21,00 è prevista la cena con i cuochi stellati Michelin di Taormina.

I vini delle Triple A distribuite da Velier di Luca Gargano saranno i protagonisti della cena degli chef stellati. Quattro etichette di quattro aziende, due francesi e due italiane, che rientrano nel circuito di grandi vini promosso da Velier.

I protagonisti della serata saranno loro, gli chef che hanno fatto di Taormina la cittadina con la piú alta concentrazione di Stelle Michelin in Italia, ben cinque con appena 11 mila residenti. Sono Piero D’Agostino de La Capinera, Massimo Mantarro de Il Principe Cerami ristorante del San Domenico Palace e Andreas Zangerl de il ristorante Bellevue dell’hotel Metropole. Manca solo David Tamburini, de La Casa Grugno, assente per un impegno di lavoro all’estero.

© Riproduzione Riservata

Commenti