Barack Obama pensa a Kerry per il Pentagono, mentre Condoliza Rice è destinata al posto di Hillary Clinton

John Terry

Il Presidente americano Barack Obama sta pensando di chiedere al senatore John Kerry di guidare il Dipartimento della Difesa nell’ambito dell’ampio rimpasto ai vertici della sicurezza nazionale, che prevede anche la nomina di un nuovo direttore della Cia dopo le dimissioni di David Petraeus.

E’ quanto scrive oggi il Washington Post, citando autorevoli fonti dell’amministrazione, secondo cui la carica di Segretario di Stato a cui era candidato Kerry sarà affidata a Susan Rice, attuale ambasciatore Usa all’Onu.

Il favorito a succedere a Petraeus è invece John Brennan, il consigliere di Obama per l’antiterrorismo; se dovesse rifiutare l’incarico perchè intenzionato a lasciare il governo, hanno precisato le fonti, la guida dell’agenzia di intelligence passerebbe invece all’attuale vice di Petraeus, Michael J. Morell. Le fonti hanno comunque tenuto a precisare che al momento non è stata ancora adottata alcuna decisione, riferendo anche di altri possibili candidati a guidare il Pentagono, quali l’attuale Sottosegretario alla Difesa Ashton B. Carter e l’ex Sottosegretario Michele Flour­noy.

Il Wp sottolinea anche che non è chiaro quando dovrebbe subentrare il successore di Panetta. Interpellato ieri, lo stesso Segretario alla Difesa ha detto di non avere intenzione di lasciare a breve l’incarico, ma che non rimarrà per tutto il secondo mandato. “Chi diavolo può saperlo”, ha detto ieri Panetta alla stampa che chiedeva se sarebbe rimasto per altri quattro anni: “Non è un segreto che a certo punto vorrei tornare in California”.

© Riproduzione Riservata

Commenti