Il Comitato “Un Sorriso per Sofia” ha già raccolto in due settimane circa 80 mila euro per la bambina taorminese che ha bisogno di un intervento negli Stati Uniti. Il cuore dei siciliani e una grande macchina della solidarietà

la piccola Sofia ha bisogno dell’aiuto di tutti per avere un futuro come tutti i suoi coetanei

Prosegue la raccolta di fondi per aiutare Sofia, la bambina taorminese di 3 anni nata con una grave forma di scoliosi.

La macchina della solidarietà avviata nei giorni scorsi, al fine di consentirle di sottoporsi ad un intervento negli Stati Uniti ed evitare la paraplegia, ha già raccolto in poco più di due settimane circa 80 mila euro: ma la mobilitazione per aiutare questa splendida bimba non si ferma e prosegue, senza sosta, con lo straordinario impegno di tante persone dei Comuni della zona jonica, da ogni parte della Sicilia e da tutta Italia.

E’ una serie interminabile di iniziative e manifestazioni varie quella che sta mobilitando tutti per il fine comune di aiutare una bambina. Mai come in questa circostanza, si può certamente dire che la gente è unita e concentrata sull’obiettivo: quello di sostenere la famiglia di Sofia.   

I genitori, Davide Siligato e Martina Napoli, avevano lanciato lo scorso mese una raccolta fondi, confidando nel cuore della gente. E la risposta sin qui è stata eccezionale, impressionante sotto molti aspetti: nell’unità assoluta di intenti della collettività e la concretezza delle tante azioni benefiche poste in essere.  

A coordinare la raccolta fondi è un Comitato ufficiale, denominato “UN SORRISO PER SOFIA”, che ha consentito in modo ammirevole una perfetta organizzazione degli aiuti alla piccola Sofia, evitando così il rischio di speculazioni sulla situazione della bimba.

Sofia, ricordiamo, è nata con una grave scoliosi congenita toraco-lombare sinistra con emivertebra T12 L1. La strada da percorrere – come hanno spiegato i genitori – è quella degli Stati Uniti, dove c’è un dottore in California che si è detto disposto ad eseguire il necessario ntervento garantendo il risultato risolutivo.

“Noi non riusciamo ad affrontare economicamente questa situazione da soli – affermano Davide e Martina -, e desideriamo mettere nel vostro cuore la storia della nostra bimba e chiedervi il vostro aiuto per poter affrontare questo intervento affinchè il futuro della nostra bimba venga garantito. Con enorme gratitudine vi chiediamo un contributo per poter affrontare quest’intervento in America”.

Adesso serve ancora un altro sforzo per arrivare a quella cifra di almeno 100 mila euro che rappresenta lo spartiacque per dare una vita felice e soprattutto normale a una bambina, che in questi giorni, con la sua sfortunata storia e l’innocenza del suo sorriso, ha toccato il profondo del cuore e l’anima di tante persone.

Donazione per aiutare Sofia:

Codice IBAN – IT 79 O 0301982590000000001190
Credito Siciliano S.p.A – Ag. Taormina
Causale Dona un futuro a Sofia

© Riproduzione Riservata

Commenti