Il Cavaliere prepara un annuncio per la leadership politica: “tirerò fuori un dinosauro dal cilindro…”

Silvio Berlusconi

“Tirerò fuori un dinosauro dal cilindro, aspettatevi sorprese”. Berlusconi lascia la conferenza in cui ha appena detto che le primarie sono necessarie e che Alfano ha la sua fiducia con questa frase sibillina. Non un coniglio, ma un dinosauro dal cilindro. Come se la sorpresa in cantiere fosse qualcosa di davvero mai visto. Certo, il dinosauro allude anche a un età non più tenera, ma forse questa sfumatura non era voluta.

Il fatto è che Berlusconi, a quanto par,e non è davvero convinto che il Pdl, seppure con le primarie e un nuovo nome, possa essere un cavallo vincente.

Nel vertice a palazzo Grazioli di giovedì non si è parlato di primarie, scrive il Giornale, e tutti hanno cercato di ammansire Berlusconi. Qualsiasi ipotesi di spacchettamento farebbe saltare tutto, gli hanno detto. Ed è in questa direzione la conferenza stampa, i sorrisi pubblici con Alfano, le primarie in calendario, i proclami “mai pensato a una lista mia”. Poi però, a microfoni spenti, quella frase che sembra buttata lì, “tirerò fuori un dinosauro dal cilindro”.

Vuoi vedere che si tratta forse di Gianni Letta, il 77enne fedelissimo di sempre, già suo stretto collaboratore nelle esperienze di governo e non a caso anche in corsa per la presidenza della Repubblica. E’ lui, il “cardinale” che è un classe 1935, il misterioso “dinosauro” di Silvio? Per la serie…largo ai giovani…

© Riproduzione Riservata

Commenti