Le “vette” del piacere spostano l’asticella ben oltre i 30 anni. Lo dichiara quasi il 75% delle donne al Daily Mail

nuovo studio sul piacere femminile

Le ricerche sulla vita sessuale femminile che si sono susseguite nel corso degli ultimi anni, hanno posto l’accento sul fatto che la donna raggiunge le vette del piacere intorno ai 28 anni.

Un nuovo studio, messo a punto dal quotidiano britannico «Daily Mail» su commissione di Lovehoney, azienda attiva nell’ambito dei gadget erotici, ha spostato in avanti l’età della massima soddisfazione sessuale di lei, collocandola in un’età compresa tra i 35 e i 44 anni. Quasi il 75% delle intervistate appartenenti a tale fascia, sottolinea di essere decisamente soddisfatta delle proprie performance erotiche.

Secondo la sessuologa Julie Peasgood è anche l’esperienza a giocare un ruolo di primo piano sotto le lenzuola: «Per molte donne i livelli di eccitazione aumentano effettivamente con l’età e il picco sessuale inizia a metà fra i trenta e quarant’anni, fino a metà del decennio successivo».

In ogni caso il 17% delle donne della fascia 35-44 anni conferisce il massimo dei voti alla propria libido, il 36% fa sesso due o tre volte alla settimana e il 20% lo fa dalle quattro alle sei volte alla settimana. Da segnalare inoltre l’influenza esercitata dal romanzo «Cinquanta sfumature di grigio» sia nell’immaginario che nelle performance sessuale delle intervistate.

© Riproduzione Riservata

Commenti