I rossoneri pronti a blindare il Faraone con un nuovo contratto sino al 2018 e nuovo ingaggio raddoppiato

Stephan El Shaarawy

Il Milan vuole correre subito ai ripari per blindere il suo Faraone. Entro Natale El Shaarawy firmerà il suo secondo rinnovo di contratto con il Milan. Lo rivela il Corriere dello Sport.

A distanza di pochi mesi (quello precedente è stato siglato a luglio), quindi, il formidabile attaccante rossonero vedrà il suo accordo prolungato ancora di un anno (nuova scadenza 30 giugno 2018) ma, soprattutto, vedrà praticamente raddoppiato l’ingaggio che, nella nuova stesura contrattuale, sfiorerà i 2 milioni di euro netti a stagione.

E’ in attesa di ricevere un segnale ben preciso, quindi, Roberto Laflorio (agente di El Shaarawy). Galliani ieri in Lega calcio ha allontanato possibili e facili tentazioni. «City e United? El Shaarawy non si tocca! – ha sentenziato l’ad – anche perchè per lui è già pronto un nuovo prolungamento del contratto» . In realtà le pressioni delle due super-potenze di Manchester sono notevoli. Ma il Milan sta puntando forte sul Faraone che ormai è stato eletto, anche dai tifosi, come il degno erede di Kakà. Con conseguenze più che lusinghiere anche per il suo conto corrente…

Ormai Stefan è diventato il simbolo della svolta del Milan. Giovane, giovanissimo (ha appena compiuto 20 anni) è l’emblema del cambiamento, del radicale ringiovanimento di una squadra che sta attingendo anche molto dal settore giovanile. E lo farà ancora di più nella prossima stagione.

Il club di via Turati in pochi mesi vuole colmare il gap (non solo generazionale) causato dalle partenze di Thiago Silva e Ibrahimovic. El Shaarawy rappresenta un investimento (in contanti il Milan ha versato al Genoa circa una decina di milioni di euro) che può dare vantaggi inestimabili, in campo e fuori.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=_Wwtc3AejaQ[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti