Per “Washington Post” Obama è davanti a Romney nei collegi elettorali mentre testa a testa nel voto popolare

Mitt Romney e Barack Obama

Nell’ultimo weekend di campagna elettorale prima delle elezioni di martedì, il presidente americano uscente Barack Obama è in leggerissimo vantaggio sul candidato repubblicano Mitt Romney per quanto riguarda i collegi elettorali necessari per conquistare la Casa Bianca (270), nonostante i sondaggi nazionali continuino a indicare un risultato di sostanziale parità per ciò che riguarda il voto popolare (entrambi al 48%).

Come riporta il Washington Post, per il Congresso l’elettorato è orientato per il mantenimento dello status quo: i democratici continueranno a controllare il Senato, i repubblicani la Camera dei Rappresentanti. I democratici dovrebbero conquistare alcuni seggi alla Camera, ma non i 25 necessari per ottenere nuovamente la maggioranza persa nel elezioni di mid-term del 2010. Al Senato i democratici dovrebbero invece mantenere la maggioranza, secondo gli ultimi sondaggi.

Gli Stati-chiave che hanno definito il terreno di scontro durante quest’ultimo scorcio di campagna elettorale sono i seguenti nove, ricorda il Washington Post: Colorado, Florida, Iowa, Nevada, New Hampshire, North Carolina, Ohio, Virginia e Wisconsin.

All’inizio della campagna elettorale, Obama poteva contare su 18 stati sicuri più il Distretto, totalizzando 237 collegi elettorali. Romney ha cominciato invece la sua corsa con una base di 23 Stati, pari a 191 collegi elettorali. La North Carolina sembra pendere verso Romney e il Nevada verso Obama, e il presidente andrebbe così a 243 collegi contro i 206 di Romney.

Il candidato repubblicano oggi sarà in Pensylvania e in Minnesota e negli Stati chiave Iowa e Ohio, mentre Barack Obama farà i suoi comizi in New Hampshire, Florida, Ohio e Colorado. Se Pennsylvania e Minnesota andranno, come è nei pronostici, ad Obama, il presidente avrà bisogno di 27 dei rimanenti 89 collegi elettorali per conquistare il suo secondo mandato alla Casa Bianca, e gli basterebbe vincere in Florida. Se la Florida andrà a Romney, molto dipenderà allora dal risultato dell’Ohio, scrive il WP.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xuu27j_elezioni-usa-obama-e-bill-clinton-in-virginia_news[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti