L’America conta i morti per l’uragano. Ma la gente appare soddisfatta di come il presidente ha gestito l’emergenza. A NY un milione di litri di gasolio nelle acque della metropoli. Trasporti pubblici gratis

Sandy sommerge gli Stati Uniti

Un centinaio di tecnici sono al lavoro a New York per piazzare boe e barriere di contenimento galleggianti, allo scopo di circoscrivere e poi eliminare oltre un milione di litri di gasolio, finiti nelle acque della metropoli a causa di un’enorme falla apertasi in una cisterna di stoccaggio nel vicino New Jersey, provocata dal passaggio della super-tempesta Sandy. Lo ha reso noto il network televisivo ‘Cnn’, secondo cui le operazioni di ripulitura sono coordinate dalla Guardia Costiera Usa.

Il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, ha dichiarato lo ‘’stato di emergenza per i trasporti’’ pubblici e ha dato disposizione affiché oggi e domani la società che gestisce la metropolitana, gli autobus e i treni locali Mta ‘’rinunci alla riscossione dei biglietti’’, come ‘’incentivo’’ per i passeggeri. Lo ha reso noto la stessa Mta.

A causa dell’uragano Sandy, i trasporti pubblici di New York sono rimasti ieri di fatto paralizzati, in particolare la metropolitana, di cui molte stazioni e tunnel sono stati allagati. Per recarsi al lavoro molti newyorkesi hanno dovuto usare la loro auto e il traffico, in particolare nelle ore di punta, è diventato rapidamente un inferno. Mentre si procede con le riparazioni, da oggi è prevista una parziale e progressiva ripresa del servizio della metropolitana, degli autobus e dei treni locali.

Alitalia effettuerà oggi un ulteriore volo speciale Roma – New York – Roma per facilitare la riprotezione dei passeggeri coinvolti dalle cancellazioni dei collegamenti fra l’Italia e la Grande Mela a causa della tempesta Sandy. L’aereo, spiega una nota, decollerà alle ore 15.55 da Roma Fiumicino e ripartirà da New York Newark alle ore 12.00 del 2 novembre (orario locale). Il collegamento sarà operato con un Airbus A330”. Questo volo speciale “si aggiunge ai collegamenti di linea che da oggi Alitalia ha ripreso con regolarità fra l’Italia (Roma Fiumicino e Milano Malpensa) e gli aeroporti di New York”.

Rupert Murdoch mette mano al portafoglio della sua News corp. per aiutare le famiglie colpite dall’uragano Sandy ed esorta altre aziende a fare altrettanto. Lo ha annunciato sul proprio profilo twitter il tycoon di origine australiana specificando di aver destinato 1 milione di dollari alle famiglie dello Stato di New York e del New Jersey.

La massima parte degli americani appaiono estremamente soddisfatti della gestione dell’emergenza Sandy da parte del presidente Barack Obama: stando ad un sondaggio Woshington Post/Abc News, quasi otto su dieci interpellati la giudicano ‘’eccellente’’ o ‘’buona’’. Anche due terzi di coloro che sostengono il candidato repubblicano Mitt Romney ritengono che su questo fronte Obama abbia fatto un buon lavoro, scrive il Post, aggiungendo che sulla linea generale i due candidati sono appaiati, al 49%.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xurgqv_difficile-tornare-alla-normalita-dopo-sandy_news?search_algo=2[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti