Al Barbera Montolivo e il solito El Shaarawy rispondono alle marcature rosanero di Miccoli (rigore) e Brienza

Max Allegri

Un’altra occasione sprecata. Il Milan era atteso alla seconda vittoria consecutiva per rilanciarsi in classifica ma a Palermo trova solo un pareggio in extremis.

Allegri sceglie ancora una volta Alexandre Pato. Gasperini perde Donati dopo soli 6′: l’ex rossonero aveva avuto problemi già nel riscaldamento, dentro Von Bergen.

Al 4′ bello spunto di Pato sulla sinistra: il papero salta un avversario, entra in area e mette in mezzo un pallone che la difesa rosanero riesce in qualche modo a salvare. Al 26′ la prima occasione capita a Miccoli: il suo tiro è di poco alto. Al 44′ cross in area di Miccoli e Abate prende la palla di mano: per Rizzoli è rigore: Miccoli sul dischetto, gol dell’1-0.

Ad inizio ripresa subito in gol Franco Brienza, che dal limite batte un Amelia non esente da colpe. Al 57′ grande azione di Bojan, entrato qualche minuto prima al posto di Pato: Ujkani si fa trovare pronto. Al 69′, dopo una punizione insidiosa di Emanuelson che Ujkani manda in angolo, a segno ci va Montolivo su assist di Bojan. All’80’ il Milan completa la rimonta, con El Shaarawy che sigla il 2-2 su un rinvio maldestro di Ujkani. Finisce qui, dopo cinque minuti di recupero.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xuq2me_palermo-2-2-ac-milan-footyroom-com_sport?search_algo=2[/dailymotion]

© Riproduzione Riservata

Commenti