Lettera del candidato Udc che a Taormina ha ottenuto nella recente tornata regionale di voto 828 preferenze

Mario D’Agostino

Mario D’Agostino, candidato taorminese dell’Udc alle recenti Elezioni Regionali, non ce l’ha fatta a conquistare un posto all’Ars ma nel suo paese ha ottenuto 828 preferenze.

L’esponente Udc ha scritto ai propri concittadini ed elettori una lettera.

Da Mario D’Agostino riceviamo e pubblichiamo:

“Il consenso elettorale ottenuto nella mia Città e nel suo comprensorio – scrive D’Agostino -è stato un consenso importante, che mi ha reso orgoglioso.

E’ stato un risultato ottenuto al di fuori degli schemi di partito, senza nessuno alle spalle, un voto libero che rappresenta dunque un ulteriore elemento di fiducia in un percorso politico caratterizzato da un grande desiderio di onestà e di ricerca dei valori veri, quegli stessi valori che dovrebbero ispirare la migliore società civile.

E’ anche vero che si è trattato di una campagna elettorale anomala, segnata dal chiaro e legittimo disagio di un elettorato sfiduciato dalla politica, reso evidente da una astensione dal voto straordinariamente alta. Eppure, sappiamo che la soluzione va cercata nel voto, piuttosto che nel non-voto.

Ecco perché ringrazio chi ha inteso scegliere, con il proprio consenso, la mia persona: perché è un voler esprimere una volontà di cambiamento, un contributo di rinnovamento all’interno di un territorio troppo spesso lasciato ai margini della vita politica reale.

Questa nota vuole essere dunque un cenno di ringraziamento alla mia Città ed al territorio per il lusinghiero risultato ottenuto, ma è anche un invito a non perdere la fiducia nel nostro futuro: la buona politica esiste, ma è legata anche alla capacità di tanti di mettere assieme le loro esperienze e la loro buona volontà, con il fine del benessere della collettività. Questo, lasciando da parte ogni individualismo, significherebbe garantire a tutti la progettualità della migliore politica. Grazie!”

© Riproduzione Riservata

Commenti