La formazione del tecnico italiano si laurea campione battendo di misura il Liaoning con gol al 91′ di Gao Lin

Marcello Lippi

Marcello Lippi è campione di Cina. Il Guangzhou Evergrande guidato dall’ex c.t. azzurro vince il secondo titolo di fila con un turno d’anticipo:decisivo il successo di misura sul Liaoning arrivato grazie al gol al 91′ di Gao Lin.

Con questo risultato il Guangzhou sale a 58 punti e non può più essere raggiunto dal Jiangsu Sainty, nei confronti del quale era comunque in vantaggio negli scontri diretti: gli inseguitori della banda Lippi vengono bloccati sullo 0-0 dal Beijing Guoan e vanno a quota 53.

Lippi, ingaggiato lo scorso maggio, ha ora l’occasione di centrare il double nella doppia finale di Coppa di Cina del prossimo mese contro il Guizhou Renhe. Un’impresa che darebbe ulteriore prestigio a questa sua avventura in Oriente, che lo sta vedendo indubbiamente protagonista.

E Lippi parla già di mercato, con un “rifiuto” a sorpresa. Didier Drogba, ex attaccante del Chelsea, non e’ un obiettivo di mercato del Guangzhou Evergrande, il club campione della Super League cinese. E’ stato lo stesso tecnico toscano a smentire le notizie secondo le quali ci sarebbe un piano per ‘scippare’ l’attaccante ivoriano ai rivali dello Shanghai Shenhua, dove gioca dalla scorsa estate.

“Non so nulla su Drogba – ha assicurato Lippi all’agenzia di stampa Xinhua – Non l’ho mai contattato, ne’ personalmente, ne’ tramite altri, da quando ho preso la guida del Guangzhou. Non so da dove escano certe voci. Io sono sono soddisfatto della mia linea d’attacco. Abbiamo gia’ Lucas, Muriqui, Cleo e Gao Lin. Non ci serve Drogba. Credo che saremo in grado di difendere il titolo”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=gAIBlXOJSWQ[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti