L’allenatore del Napoli potrebbe essere il prescelto per il nuovo corso del Milan a fine stagione: dietro i dubbi sul rinnovo con i partenopei c’è già l’ombra del “Diavolo”?

Walter Mazzarri

Il Milan pensa a un futuro con Walter Mazzarri. La bomba l’ha sganciata José Alberti, rinomato agente Fifa.

Dietro i tentennamenti sul proprio futuro da parte di Mazzarri, il cui contratto col Napoli scade a giugno, ci sarebbe la corte della società meneghina, alla ricerca di una nuova guida tecnica per la prossima stagione.

Il procuratore argentino non si limita alla pure indiscrezione, ma la condisce con un po’ di sana dietrologia: così le sconfitte in Europa League, l’ultima arrivata giovedì in terra ucraiana, sono figlie di una strategia del tecnico toscano, che intende così affrancarsi dai partenopei senza lasciare troppi rimpianti.

“In questo momento diciamo che Mazzarri si sta preparando la strada per andare via e che dietro sicuramente c’è il Milan – ha dichiarato Alberti -. Ciò che si è visto ieri è stata una farsa, mi auguro che i tifosi domenica siano in rivolta, visto che per due volte si sono mossi e hanno visto per altrettante volte una sconfitta a quella maniera”.

Non a caso iniziamo a circolare anche le prime indiscrezioni sui possibili successori di Mazzarri sulla panchina del Napoli. E non si esclude nemmeno una pista straniera. Con Aurelio De Laurentiis c’è da aspettarsi di tutto e sentiremo tanti nomi ma difficilmente quello giusto. Anche se Vincenzo Montella, ad esempio, è un tecnico che al presidente piace già da parecchio tempo per il modo di far giocare la propria squadra e per la sua personalità.

© Riproduzione Riservata

Commenti