La consigliera regionale sempre più a luci rosse: “non vivo senza sesso. Ho avuto una storia con una donna”

Nicole Minetti

Nicole Minetti non finisce di fare scandalo. L’ex igienista vive il sesso “come una medicina” e in un’intervista a “Diva e donna”, in edicola domani, ha rivelato di essere single, felice e di aver avuto un’avventura in passato anche con una donna.

La consigliera regionale più amata da molti giocatori – ce n’è uno, già nel giro della Nazionale, che ha dichiarato di essere disposto a far follie pur di portarla cena fuori – si è confidata a tutto campo.

“La mia filosofia è: un uomo al giorno toglie il medico di torno. Non vivo senza sesso. Per me è una medicina: basta una notte d’amore per tornare di buonumore” ha rivelato al settimanale. “Sono stata con una donna. Per un’ora, un mese o tutta la vita, mi faccio sempre travolgere dalla passione. Il mio sogno proibito è Angelina Jolie”.

Sul caso Lombardia e le dimissioni in bianco rimesse nelle mani del capogruppo al Pirellone la consigliera regionale ha detto: “Un atto dovuto, un gesto doveroso per stare vicino a Formigoni in un momento delicato. Anche se doveva andare avanti fino al 2015. Ricandidarmi? Non lo escludo. Se decidessi di farlo questa volta voglio prendere i voti. Ma sono contraria all’abolizione del listino. È uno strumento che si può anche utilizzare in modo positivo; per esempio per permettere ai giovani che si vogliono affacciare alla politica di farlo se non hanno risorse economiche per una campagna elettorale. In aula, però, mi allineerò alle decisioni del partito”.

Infine, sul vitalizio la Minetti ha commentato: “Assolutamente non lo prenderò. E comunque è una semplice pensione, non quel privilegio scandaloso di cui si parla”. Se dovesse scegliere una donna per la Lombardia non avrebbe dubbi: “Mi piacerebbe Maristella Gelmini”.

Gabriele Albertini? Lo vedrei più come protagonista del film di Tinto Brass in cui lui vorrebbe vedere me”. Infine un giudizio sul Pdl: “E’ da rinnovare. Ma sinceramente io voterei la lista di Silvio Berlusconi: c’è bisogno di facce nuove e vecchi ideali. Il nome del partito? Rimpiango Forza Italia”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=BVa6lB9Emc4[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti