Quante sono le tipologie di uomini che “popolano” questa vita? La domanda che si fanno tante donne

Raoul Bova

Falsi miti, aspiranti Rocco dell’ultima ora, Poseidoni con velleità cassandrine… – si direbbe in questi casi – “drizzate le orecchie, c’è un messaggio è per voi”!

Se J. E. James furoreggia con le sue “50 sfumature di grigio” dove mr Grey è l’unione di Rocco, Iron man, Azzurro e 007, noi comuni mortali dobbiamo ritenerci fortunate se troviamo l’uomo “pronto all’uso” perché spesso dobbiamo accontentarci invece dell’uomo “gratta e vinci”, ovvero a furia di grattare ogni tanto puoi trovare la sorpresa.

Orbene, vi siete mai chieste quante sono le tipologie di uomini che costantemente popolano questa vita?

Facciamo un elenco: intellettuale, colla, cozza, supporter, tecno, letargo, perfezione, lo tengo d’acciaio, e Raul.

Andiamo nel dettaglio. Ecco l’uomo “perfezione”: ti vuole sinceramente bene, si preoccupa per te, si diverte con te, è intelligente, gentile, si veste meglio di te, ama i cannoli e magari è gay. Ecco l’intellettuale, quello che fa tanto l’intelligentone, etimologicamente corretto, solitamente goffo a letto, che ti narra le vicende di Ulisse, proferisce citazioni latine e l’unica parolaccia che conosce è deretano.

Poi c’è l’uomo “supporter”, che mentre ti disperi è sempre pronto a supportarti toccandoti qua e là… A lui fa seguito l’uomo “colla”, lo trovi ovunque, come il prezzemolo, un quasi stolker che fa più blitz dei carabinieri ed è più appiccicoso dell’attack.

L’uomo “letargo” è quello che sogna, pensando di fare mille cose, ti fa volare nel suo universo fatto di sette nani, vestiti piegati pre-coito e pennichella post-coito. Magari a letto va anche benino, ma alla fine è sempre seduto al suo pc sul sito di Playboy!

Podio di bronzo merita l’uomo “tecno”, super-accessoriato e poco dotato, che si accende e spegne come un interruttore on-off…ma che dovrebbe cominciare ad usare le duracell per durare più a lungo e non sparare a salve.

Medaglia d’argento per l’uomo “Raul”: bello da copertina, col quale si va a letto solo se sei bella anche tu altrimenti scordalo, (una volta sola nella vita è sufficiente per scoprire come sono i belli …) e mentre fai sesso davanti allo specchio noti che lui con una mano si sta pettinando e con l’altra fa la flessione.

La medaglia d’oro va al modello “lo tengo d’acciaio”, il clone fatto male di Iron man che come la lavatrice ingoia pastiglie blu che conferiscono vigore togliendo il calcare e rendendo i gioielli d’acciaio, pronti a trafficare a giorni alterni come le targhe a Milano.

Ma ci sono sempre le eccezioni…se non potete avere Mr Grey cercate mr “enigma”, l’uomo che non capirete mai, più ostico del Rocci, più tenero del cashimire, irriverente, a tratti mascalzone, dal sesso selvaggio, un po’ matto, ma quanto basta per completarvi.

© Riproduzione Riservata

Commenti