Il coordinatore dei democratici di Taormina, Christian Coslovi: “ridefinire politiche urbanistiche e territoriali”

Villa “Mon Repos”

Il Pd di Taormina interviene nella discussa vicenda dei lavori in corso a Villa Mon Repos. Dal coordinatore dei democratici, Christian Coslovi, riceviamo e pubblichiamo:

“Su questa vicenda il PD di Taormina ha interessato i Consiglieri Comunali Benigni e Cavallaro al fine di chiedere chiarimenti in aula, anche alla luce dell’esposto di Legambiente. Siamo quindi in attesa che il Consiglio Comunale apra questa discussione che purtroppo, e non per nostra volontà, continua a essere rinviata. Per il PD di Taormina è importante che ci sia piena trasparenza sulle procedure seguite.

A nostro giudizio, è positivo che una struttura come Villa Mon Repos venga ristrutturata piuttosto che essere lasciata all’abbandono e all’incuria, ma in merito alle polemiche sul progetto complessivo, riteniamo che una città come Taormina debba dotarsi di un piano regolatore aggiornato e con al suo interno piani particolareggiati che definiscano a monte i limiti sui cui si possa intervenire su siti cosi emblematici. In questa assenza di programmazione urbanistica il rischio è di derogare ad altri enti, come la Soprintendenza BB.CC.AA., la tutela del territorio e del paesaggio.

Su questi temi la politica è stata assente per troppo tempo e una delle priorità della prossima amministrazione dovrà essere quella di ridefinire le politiche urbanistiche e territoriali”.

© Riproduzione Riservata

Commenti