Ecco le soluzioni più semplice per creare un’immagine ISO dei vostri cd e dvd sulla piattaforma Windows

come creare i file ISO

I file ISO possono essere creati da qualsiasi CD o DVD. Si chiamano “immagini disco” perché sono l’immagine esatta di un disco. Un file ISO contiene una rappresentazione esatta del contenuto di un disco, che consente di creare copie di backup di dischi e conservarli in formato digitale.

Questi file ISO possono essere utilizzati come se fossero dischi fisici, che li rende particolarmente utili, in caso avete un ultrabook. È anche possibile masterizzare l’immagine ISO su un altro disco, creando una copia del disco originale.

Cosa sono i file ISO? Un file ISO è una copia completa di un CD o DVD. È possibile creare immagini ISO da soli o scaricarle da Internet. Ad esempio, le distribuzioni Linux offrono liberamente ISO scaricabili da masterizzare su disco. È possibile utilizzare un’immagine ISO in una varietà di modi. Il file ISO è di per sé una copia di backup di un disco, da utilizzare semmai perdeste o danneggiaste il disco originale.

Creazione di un file ISO da un disco. Useremo WinCDEmu per creare e utilizzare i file ISO. Per creare un file ISO dopo l’installazione di WinCDEmu, inserire un CD o un DVD nel lettore CD del computer e aprire la finestra Computer dal menu Start. Fare clic sul disco e selezionare l’opzione Crea immagine ISO.

WinCDEmu creerà un’immagine ISO dal vostro driver. La procedura potrebbe richiedere un certo tempo, a seconda di quanto velocemente il vostro disco è in grado di leggere il disco e la dimensione del disco stesso.

Usare un ISO. Per utilizzare l’immagine ISO e rendere accessibili i file, individuare il file immagine ISO su disco rigido e fare doppio clic. Questo è noto come “montaggio” dell’immagine disco. Usare quindi l’opzione Rimuovi per scollegare l’unità.

Masterizzare una ISO. Si può “bruciare” l’immagine ISO su un disco, creando una nuova copia del disco originale. Windows 7 include il supporto integrato per questo, quindi non è necessario installare alcun software di terze parti. Basta fare clic destro su un file ISO e selezionare Masterizza immagine disco.

Windows consente di selezionare l’unità disco per masterizzare l’immagine. Facoltativamente, è possibile verificare il disco dopo la masterizzazione per assicurarsi che non ci siano stati errori durante il processo di masterizzazione.

Se non si dispone di Windows 7 o di una versione più recente di Windows, come Windows 8, è necessario installare un’altra applicazione per masterizzare file ISO. InfraRecorder è una buona opzione. Ci sono anche altri tipi di file di immagine del disco che si possono incontrare su Internet, come BIN / CUE, NRG, MDS / MDF, CCD, IMG, i quali, però, hanno bisogno di altri programmi per essere trattati

© Riproduzione Riservata

Commenti