Febbre da iPad mini: mentre persino le prove sulla sua esistenza latitano, un blog ha svelato il possibile prezzo della nuova attesissima creatura prevista dalla Apple

attesa per l’iPad mini

iPad mini scatena l’attesa degli appassionati dei prodotti Apple. Le prove ufficiali della sua esistenza latitano. Dalla casa madre, fino ad oggi si sono lasciati sfuggire poco e niente.

Eppure negli ultimi tempi i rumours che riguardano l’iPad mini (ma secondo alcuni si chiamerà nano) si sono moltiplicati con una velocità tale che più di qualcuno è pronto a scommettere che Apple darà l’annuncio ufficiale della messa in commercio del nuovo attesissimo device già il prossimo 23 ottobre. Ma attenzione, perché proprio quando il mistero sembrerebbe sul punto di essere svelato, invece si infittisce.

Già, perché mentre solitamente la casa di Cupertino è nota per non fornire mai ai venditori dettagli sul prezzo dei loro prodotti prima che questi siano stati presentati ufficialmente, il blog tedesco Schimake (riprendendo uno screenshot con la tabella prezzi di Media Markt, colosso tedesco dell’elettronica) ha annunciato che l’iPad mini sbarcherà sul mercato europeo al prezzo di 249 euro per il modello base per arrivare ai 649 euro del top di gamma. Di più: sempre dalle pagine del blog si scopre che il nuovo nato in casa Apple potrà contare su 8 differenti configurazioni (16 se si contano tutti i differenti colori) e che sarà dotato di una memoria che va dagli 8 ai 64 giga di capacità nelle due consuete versioni, wi-fi e 3g. Unica cosa che non viene chiarita è se i prezzi sono già da intendersi con iva oppure no.

Inutile dire che questa benedetta schermata con la tabella prezzi del nuovo iPad (schermata ripresa subito anche da altri blog che si occupano di tecnologia come Cashy’s Blog e Flo’s Weblog) stia scatenando un autentico putiferio mediatico. Anche ammettendo che lo screenshot sia autentico (la fonte che ha dato in pasto ai blog la tabella prezzi dell’iPad mini è rimasta infatti anonima) resta da capire come Media Markt (che è di proprietà di Media Saturn, holding che gestisce anche la catena dei negozi di elettronica Saturn) sia riuscita ad ottenere un listino così preciso.

I techno-fanatici più cauti sostengono che Media Markt abbia semplicemente azzardato dei prezzi di massima, i più plausibili possibile, in attesa di avere direttive ufficiali da Apple. Resta però da dire che se invece i dati fossero reali, il modello base di iPad mini (pensato per conquistare quella fetta di mercato che al momento è appannaggio del Kindle HD e di Google Nexus 7) costerebbe più o meno la metà della versione entry level dell’iPad attualmente in commercio.

Sia come sia, prima o poi scopriremo se Media Markt aveva ragione o se invece ha illuso i tecno mani di mezza europa con una sfilza di prezzi pazzi buttati lì un po’ a casaccio. In fondo, se le voci di corridoio ci hanno visto giusto, il 23 di ottobre è qui dietro l’angolo…

© Riproduzione Riservata

Commenti