Gli azzurri battono 3-1 i danesi e fanno un altro passo avanti per la qualificazione ai Mondiali 2014. In gol Montolivo, De Rossi e Balotelli. “Rosso” per Osvaldo

Daniele De Rossi in gol

La Nazionale fa il bis. Dopo i tre gol e i tre punti raccolti in Armenia, la squadra di Prandelli fa un altro passo verso il Brasile.

Dopo le polemiche della vigilia Buffon non ce la fa e in porta va De Sanctis, davanti alla difesa a quattro formata da Abate, Barzagli, Chiellini e Balzaretti.

A centrocampo confermati De Rossi e Marchisio ai fianchi del regista Pirlo, con Montolivo vertice avanzato del rombo dietro alle due punte Osvaldo e Balotelli, che torna a giocare allo stadio Meazza di San Siro. Dall’altra parte Olsen si affida allo juventino Bendtner supportato dal giovane talento dell’Ajax, Eriksen.

Dopo un avvio favorevole ai danesi, Kjaer salva di testa sulla linea un tiro dal limite di Marchisio. Poi un’altra inzuccata, di Osvaldo, non inquadra lo specchio della porta da pochi passi. L’Italia passa in vantaggio poco dopo la mezzora, quando Balotelli smarca con un colpo di tacco Montolivo, che non lascia scampo al portiere con un secco destro dal limite dell’ara. Poi Pirlo si libera sulla fascia destra e mette la palla del raddoppio a centro area sulla testa di De Rossi, che non sbaglia. Nel recupero del primo tempo la Danimarca accorcia le distanze con una bella conclusione dalla distanza di Kvist.

La ripresa si apre con l’espulsione di Osvaldo, che alza il gomito sul volto di Stokholm. Su lancio di Pirlo, Balotelli anticipa il portiere in uscita al volo con la punta del piede e segna il 3-1. A un quarto d’ora dal novantesimo lo juventino Marchisio esce per un problema alla spalla e lascia il posto a Candreva.

Nel finale Prandelli concede la standing ovation a Balotelli, che si è guadagnato i meritati applausi del pubblico con una prestazione volenterosa. Gli azzurri volano in testa alla classifica, anche grazie al pareggio nell’altra partita del girone. Finisce 0-0, invece, l’altra sfida del girone tra Repubblica Ceca e Bulgaria.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=h6Kjepj9TC4[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti