Paratici domani a Varsavia per il bomber polacco del Borussia, in azione contro l’Inghilterra. Costa 20 mln

Robert Lewandosky

Ossessione top player in casa Juve. A poco più di tre mesi dalla riapertura del mercato è già ripresa la “caccia” all’attaccante che possa spostare gli equilibri. 

Fabio Paratici, coordinatore dell’area tecnica bianconera, domani sera vedrà Polonia-Inghilterra: non ha bisogno, naturalmente, di recarsi a Varsavia per “scoprire” Robert Lewandowski.

Il “tir” polacco è stato, per altro, già visionato nella sfida di Champions League con il City, tuttavia il blitz rafforza le indiscrezioni sull’interesse per il bomber del Borussia Dortmund.

Apprezzato da Antonio Conte, che l’ha seguito personalmente durante l’Europeo, Lewandowski è stato già in estate al centro di un’asta prestigiosa: «Sono state rifiutate diverse importanti proposte dalla Premier – svela il manager Gianluca Di Carlo -: a fine stagione, con un anno in meno di durata contrattuale (scadenza 2014, ndr), gli scenari potrebbero anche cambiare». La Juve prova ad anticipare i tempi: pronta un’offerta di 20 milioni di euro per convincere il presidente Reinhard Rauball a cedere la punta a gennaio.

A vantaggio della Juve, c’è la partenza lenta dei gialloneri in Bundesliga, a sfavore le dichiarazioni appena rilasciate da Lewandowski che però potrebbero rientrare nella voce “atto dovuto”: «Non ho cambiato i miei piani: ho un contratto col Borussia e penso solo a quello, mi concentro per dare il massimo in ogni partita e voglio giocare la miglior stagione della mia carriera». Non è tutto. Alla vigilia del confronto tra Nazionali, il bomber polacco ammicca all’Inghilterra: «Magari un giorno ci andrò: mi piacciono la velocità e la difficoltà del calcio inglese. Di sicuro sarebbe interessante, anche se oggi non ho nulla da dire sull’argomento».

Paratici avrebbe approfittato del viaggio per dare anche un’occhiata a Theo Walcott, che non rinnoverà il contratto con l’Arsenal in scadenza a giugno, ma l’esterno offensivo inglese salterà la sfida del National Stadium in seguito all’infortunio riportato in uno scontro di gioco contro San Marino.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=pNapNlfX5JM[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti