Il Principe a giugno compirà 34 anni e in 11 gare ha segnato sino ad ora solo 3 gol: anche per lui sembra prossimo il momento di farsi da parte e i nerazzurri cominciano a guardarsi intorno per il suo sostituto

Diego Milito

Dopo il successo nel derby, l’Inter insegue Juventus e Napoli ma l’attacco non convince. Il momento positivo in Europa League e il successo nel derby che è valso il terzo posto in classifica in compagnia della Lazio non sono serviti a Stramaccioni per cancellare una grande preoccupazione: le difficoltà in zona gol di Diego Milito.

L’attaccante argentino, che il prossimo 12 giugno spegnerà 34 candeline, in undici partite ufficiali ha segnato solo tre gol, gli stessi di Coutinho, che ha giocato poco più che la metà (902 minuti contro 551). Ora che Cassano gira e i risultati arrivano l’astinenza dal gol del Principe è passata in secondo piano, il problema però c’è e bisogna trovare una soluzione perchè, tolto l’argentino e il giovane croato Livaja, l’Inter non ha prime punte in rosa (Palacio si può adattare).

Branca in estate ha cercato una soluzione low cost che potesse dar fiato a Milito, da Floccari ad Hernandez, i nomi sono stati molti, ma i conti non sono tornati e Stramaccioni non ha avuto quello che cercava. Per gennaio l’Inter si è interessata a Denis, Lisandro Lopez, Llorente e Pinilla, ma potrebbe mettere le basi per un grande colpo in estate.

Il formidabile Milito, protagonista assoluto delle stagione del triplete, ha scritto pagine leggendarie nella storia dell’Inter ma come tutti anche lui non è eterno, affidarsi solo a un Principe 33enne potrebbe essere diventato un rischio.

Ma attenzione: anche un anno fa di questi tempi in molti davano già per finito Milito, che poi anche in una stagione difficile per l’Inter riuscì clamorosamente a risorgere a suon di prodezze e si scatenò segnando 26 gol. E se dovesse accadere adesso lo stesso, con quest’Inter “garibaldina di Stramaccioni, potrebbero essere dolori per molti…

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=67KIL-vPXRI[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti