Dopo una turbolenta storia d’amore durata 10 anni e un presunto tradimento, l’attrice e il cantante si lasciano. Ma c’è il “giallo” dei post che smentiscono su Facebook

Ambra Angiolini e Francesco Renga

Ambra Angiolini e Francesco Renga si sono lasciati. A divulgare il gossip bomba della settimana il settimanale Gente. Dopo 10 anni di turbolento amore, con lo scandalo del presunto tradimento dell’ex presentatrice di Non è la Rai con Piergiorgio Bellocchio, i due si sarebbero detti addio.

L’attrice, a breve di nuovo in sala con “Viva l’Italia” e “Ci Vediamo a Casa”, avrebbe persino già lasciato Brescia, per tornare a Roma. Agli avvocati della coppia il compito di darsi battaglia per la custodia dei due figli, Jolanda, nata 8 anni fa, e Leonardo, nato 6 anni fa.

Nel marzo del 2011, l’unione tra i due iniziò a scricchiolare, causa tradimento ‘pubblico’ di Ambra. La Angiolini venne infatti paparazzata tra le braccia di Pier Giorgio Bellocchio, figlio del regista Marco, suo collega ed attore nella tournè teatrale dello spettacolo I pugni in tasca. Il settimanale Chi diretto da Alfonso Signorini pubblicò le immagini. Esplose la polemica, persino politica, perché l’ex presentatrice si era da poco scagliata in tv, da Michele Santoro, contro il Governo Berlusconi. Manganello mediatico, venne ribattezzato quello scoop del settimanale Mondadori.

Se “Gente” ha lanciato la notizia della separazione fra Ambra Angiolini e Francesco Renga, la coppia comunque per il momento non ha confermato ufficialmente la notizia ed anzi si è affrettata a tentare di smentire la notizia sui social network. Mentre infatti Francesco ha commentare la notizia attraverso Twitter (“Che Gente! Ah ah ah… Ciao a tutti. Intanto lavoro, io.”), Ambra ha promesso di adire le vie legali (“Querela partita”) attraverso Facebook.

La stessa Ambra ha anche sottolineato che la falsa notizia l’ha messa in difficoltà con i figli (“Mia figlia fatica a capire” e “si tormenta la mia famiglia per vendere carta igienica) per finire con un “Gente… di m….”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=CtI26FD-3ik[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti