Il brasiliano è già promesso al Barcellona ma adesso si offre al Psg: “fino al Mondiale 2014 resterò in Brasile. Lucas? Ha fatto la scelta giusta ad andare in Francia”. C’è anche il pressing del Chelsea: “Oscar mi chiama…”

Neymar

Neymar è già del Barcellona, che lo ha prenotato per 40 milioni di euro: così sostengono gli operatori di mercato ma a sentir parlare l’attaccante del Santos non sembra che le cose stiano proprio cosi.

“Giocare nel Psg sarebbe un grande onore”. Parola di Neymar, stella del Santos e della nazionale brasiliana, intervistato da Telefoot sul canale TV francese TF1. “La città di Parigi è meravigliosa, giocare al Psg, sarebbe un grande onore ma ora sono al Santos e vedremo”.

Il 20enne attaccante per adesso non vuole lasciare il Brasile “prima del Mondiale del 2014”, secondo il suo agente Wagner Ribeiro, intervistato sempre da Telefoot. “Sarebbe un sogno giocare insieme a Zlatan Ibrahimovic, è un sogno giocare con grandi giocatori e farne parte”, ha aggiunto Neymar secondo cui Lucas Moura, centrocampista della Seleçao e del San Paolo “ha fatto una buona scelta” firmando per il Psg dove andrà a giocare il prossimo mese di gennaio.

Neymar tra Barcellona e Santos? No, non è finita qui. C’è anche un terzo “incomodo”. Ai media brasiliani Neymar ha parlato del suo futuro dando un’altra chiave di lettura: “Oscar mi ha scritto di raggiungerlo al Chelsea, lo stesso ha fatto Dani Alves per il Barcellona. Sono club interessanti, ci sono cinque squadre al mondo che si ti chiamano vanno ascoltate”.

L’attaccante del Santos resta, insomma, prossimo al trasferimento al Barcellona, ma dalle parti della Catalogna non dormiranno sonni tranquilli dopo tutte queste dichiarazioni del funambolico centravanti brasiliano…

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=bYZKOeFsjLo[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti