“Closing parties” a Ibiza: quando il mare diventa un punto d’incontro tra la cultura e il divertimento

Ibiza

Ibiza, luogo nel quale la “movida” spagnola accelera i suoi battiti, isola dai i colori accesi che dopo una giornata trascorsa in una delle innumerevoli spiagge ti garantisce sempre un invito per una serata tra le bianche case e le scalinate della città vecchia o nelle innumerevoli calette.

Capitale mondiale dello svago, Ibiza chiude proprio in queste ore la stagione con le ultime date di divertimento puro:

Sabato 6 Ottobre si è svolto un party esclusivo: Matinée Closing Party – Club: Amnesia – DJ: Andre Vicenzzo, Dick Ray. Ecco gli altri appuntamenti in programma…

Domenica 7 Ottobre
Party: Bums Cadenza – Club: Pacha – DJ: Luciano, Michel Cleis, Andrea Lee Van Dowski Olive b2b, Reboot, Robert Dietz …

Lunedi 8 Ottobre
Party: Circo Loco Levante The Next Level – Club: DC-10 – DJ: Tania Vulcano, Seth Troxler

L’Isola di Ibiza, ricordiamo, è situata nel Mediterraneo a metà tra la costa spagnola e l’Isola di Palma di Maiorca, fa parte delle isole Baleari ed è una delle due Isole Pitiuse (l’altra è Formentera), così chiamate dai greci che vi arrivarono intorno al 650 a.C., all’epoca dei fenici.

Due secoli dopo, grazie alla sua posizione, Ibiza divenne un notevole centro di traffici lungo le rotte del Mediterraneo e fu destinata dal Generale cartaginese Mago a diventare la “base” dove radunare approvvigionamenti e uomini prima di navigare verso Minorca e proseguire la rotta per la Liguria. Nel 1235 l’isola fu conquistata da Giacomo I d’Aragona e da allora appartenne politicamente alla Spagna.

Questi luoghi, quindi, sono eccellenti oltre che per divertirsi “a tutto spiano” anche per studiare la civiltà punico-cartaginese di cui ci sono numerose testimonianze.

Oggi Ibiza è una destinazione turistica molto popolare specialmente per la sfrenata e leggendaria vita notturna caratterizzata dalla presenza di feste e musica tutto il giorno. Lungo le spiagge più rinomate corrono numerosi locali.

Evissa (cosiddetta localmente in catalano), è ricca di splendide bianche spiagge che si estendono sul lato settentrionale anche se il turismo si concentra in genere su quello meridionale. Qui vi sono numerosi locali polifunzionali che coniugano insieme: la spiaggia, l’area bar dove godersi un tramonto sul mare ascoltando magari della musica chillout, il ristorante con la sua terrazza e molti, moltissimi eventi.

Sulla spiaggia di Esjondal, ad esempio, è situato il “Blue Marlin” che, nato negli anni ’80, oggi è un esempio di moda vacanziera. Tutto questo grazie anche allo spirito imprenditoriale di un giovane italiano: il Direttore Generale Conte Mattia Ulivieri. Guarda caso, Mattia è il figlio della Contessa Pinina Garavaglia che (sempre sulla cresta dell’onda della movida milanese) gli avrà passato qualche gene.

DJ di fama mondiale come Sven Vath, Timo Maas, David Morales sono passati di qui lasciando il loro inevitabile segno di successo per allietare Vip come Leonardo Di Caprio, Kate Moss, Mike Jagger, Silvester Stallone e Naomi Campbell. La prossima estate non perdetevi il party “Full moon” che é l’appuntamento mensile clou e di maggiore richiamo dell’isola o il “CD Launch”, l’aperitivo sulla spiaggia accompagnato dalla buona musica.

Ibiza, dunque, per chi vuole concedersi ancora una vacanza abbinando i party di chiusura dell’estate 2012 alla buona cultura di un’isola ricca di storia.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=9yzC4NBopqU[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti