Nuove dichiarazioni esplosive del consigliere provinciale Pippo Lombardo su Taormina Arte. Una nota stampa diffusa stamane accusa, infatti, il Comitato TaoArte di aver destinato fondi a privati per alcuni concerti che non rientravano nel cartellone della rassegna di Taormina Arte.

“E’ giunto il momento – afferma Lombardo – che si faccia chiarezza sulla gestione delle risorse di Taormina Arte. Quanto dichiarato nei mesi scorsi dai tre componenti del comitato, Passalacqua, Buzzanca e Ricevuto, sul contenimento della spesa, non solo è falso, ma c’è anche di peggio. Oltre alle menzogne raccontate dal sindaco Passalaqua sui costi dell’organizzazione del Filmfest, la delibera del comitato n. 10 del 2 agosto scorso, dimostra come siano stati elargiti a privati cospicui contributi anche per spettacoli non organizzati da Taormina Arte, non inseriti nel programma di Taormina Arte e stranamente concessi il giorno prima dell’inizio dello spettacolo stesso”.

“Si tratta – continua Lombardo – di circa 200mila euro, concessi a privati, con una decisione che sembrerebbe addirittura sia stata presa successivamente allo svolgimento degli spettacoli stessi e formalizzata, invece, con una data antecedente agli stessi spettacoli.

Inoltre, l’associazione Quetic che ha organizzato gli spettacoli di Giorgia, Vinicio Capossela e Riccardo Cocciante, che ha ricevuto 135mila euro di contributo da Taormina Arte, ha fatto pagare profumatamente anche i biglietti d’ingresso. Le associazioni che ricevono contributi pubblici non possono speculare, a mio avviso, anche sui biglietti d’entrata.

Pertanto – conclude il consigliere provinciale nella sua nota – è giunto il momento che anche il Consiglio comunale di Taormina, stranamente silente sulla gestione allegra del comitato, si svegli e si occupi della gestione delle risorse pubbliche e della gestione del nome di Taormina che, troppo spesso, è servito a pochi senza che la città stessa ne abbia avuto benefici, tranne l’elargizione di qualche biglietto omaggio”.

Questo è quanto reso noto da Lombardo: ovviamente adesso, per avere una visione completa dei fatti, ci si attende una presa di posizione di TaoArte e se arriverà una replica vi proporremo su Blogtaormina anche il punto di vista del Comitato su questa ennesima vicenda “scottante”.

il documento di Taormina Arte del 2 agosto 2012, diffuso da Lombardo

© Riproduzione Riservata

Commenti