Il candidato del Pd: “domenica mostrerò un filmato con la prova che Saverio Romano e Pino Firrarello hanno garantito a Miccichè la candidatura a governatore in cambio del sì alla realizzazione dei termovalorizzatori”

Rosario Crocetta

Rosario Crocetta, candidato alla presidenza della Regione, tirerà fuori la “bomba ad orologeria” che domenica potrebbe cambiare le sorti della corsa verso le elezioni regionali del 28 ottobre. Lo ha ribadito lui stesso stamane in occasione di un incontro con il leader di Api Francesco Rutelli, arrivato a Palermo per sostenerlo nella corsa verso Palazzo d’Orleans.

Malgrado le smentite e gli annunci di querele da parte dei diretti interessati – si legge su Blogsicilia -, Crocetta torna a sparare a zero su Nello Musumeci e Gianfranco Micciché sulla questione dei termovalorizzatori. Domenica, durante la convention al Teatro Politeama di Palermo, Crocetta dimosterà che “Musumeci e Miccichè hanno fatto un accordo per riprendere la realizzazione dei quattro termovalizzatori in una gara falsa: un appalto che, è stato provato, è controllato dalla mafia”.

Domenica Crocetta, evidenze alla mano, mostrerà come “Un affare di 450 milioni di euro, che devasterebbe la Sicilia, sia stato motivo di pacificazioni politiche in campagna elettorale”.

La prova regina sarà un video, già sequestrato dai carabinieri e che Crocetta consegnerà lunedì mattina alla Procura di Palermo.

Il candidato del Pd anticipa di aver ricevuto la registrazione video, effettuata con un telefonino, qualche giorno fa in forma anonima. Le immagini sono state già trasmesse un mese e mezzo fa su un emittente on line siracusana. “In quel video – continua Crocetta – si vedono due uomini di punta della politica siciliana che dialogano tra loro e dicono che Saverio Romano e Pino Firrarello avrebbero garantito a Miccichè la candidatura a governatore solo se si fosse dichiarato favorevole alla realizzazione dei termovalorizzatori”.

“Erano – spiega Crocetta – i giorni delle trattative, prima che il leader di Grande sud si tirasse indietro e il Pdl appoggiasse Musumeci. Quel video per Crocetta sarebbe la prova che anche Musumeci “non poteva non sapere quali erano le condizioni del Pdl per appoggiare una sua candidatura. I distinguo di Musumeci sono inutili ed, infatti, ora si dichiara d’accordo sui termovalorizzatori”.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=-owBoi31IP8[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti