A Battipaglia bellezza, moda, make-up protagonisti di un evento speciale con i “professionisti” dell’estetica

Diego Della Palma

Si è svolto al Palateatro “Schiavo” di Battipaglia, nel salernitano, l’evento studio “GLAMpro2012”, patrocinato dal comune della città omonima e dal Cna Salerno. Un’intera giornata dedicata alla bellezza e alla moda, che non poteva avere padrini migliori se non i grandi maestri dell’immagine.

Si sono alternati nei vari seminari, Diego Dalla Palma, esperto d’immagine e scrittore, che con la sua semplicità e umiltà ha dispensato consigli e segreti del mestiere agli aspiranti make up artists. Stefano Anselmo, truccatore e scrittore, perla di saggezza; Vittorio Sodano, make up and special fx designer, ragazzo della porta accanto che si è beccato la nomination al premio oscar per il film Apocalypto di Mel Gibson, e infine la grande Einat Dan, poco conosciuta in Italia ma grandissima make up artist and body painter, apprezzata in tutto il mondo, la quale si è cimentata nelle sue perfomance, mostrando al pubblico la sua arte.

L’evento è stato costituito da tre Creation Corner, vale a dire angoli allestiti come backstage dedicati alla costruzione dell’immagine e finalizzati alla realizzazione di sfilate di moda, il tutto visibile al pubblico.

Meravigliose le creazioni di Peppe Volturale, stilista di grande talento, che con maestria ha puntato sulle paillettes e sul tulle; insomma, l’alta moda e i raffinatissimi gioielli del maestro orafo Gerardo Sacco, hanno contribuito al grande successo della straordinaria kermesse.
Vetrina importante anche per le giovani promesse del mondo del make up e della moda. Provenienti da tutta Italia, hanno realizzato opere di make up dinanzi alla severa commissione, composta dai maestri della bellezza. Straordinari i lavori di body painting delle makeup artists della scuola “Nature” di Marcella Moriello Caserta.

La serata è terminata con la premiazione delle migliori creazioni di make up e, il primo posto, è andato a Francesca Di Simine dell’istituto Pascal di Matera, la cui arte costituita da un misto di eleganza, sofisticatezza ed effetto scenico ha incantato il pubblico e non solo. Si sa, nelle competizioni c’è sempre un primo e un secondo posto, ad aggiudicarselo, Beatrice Contino della scuola MKC Beauty Academy di Andreea Pop di Roma, che dalla lettura del monologo “l’attesa” tratto dal volume “Le Beatrici” di Stefano Benni, ha realizzato un trucco armonioso e d’intenso significato silente che è proprio della sensibilità poetica.

Un plauso a questi giovani talenti che nonostante le mille difficoltà si distinguono per determinazione, estro e bravura.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=7FUPrKbULW8&feature=plcp[/youtube]

© Riproduzione Riservata

Commenti