Il governatore della Puglia lancia la sfida. Il leader Udc: “accetto per scacciare il fantasma politico del Monti-bis”

Nichi Vendola e sullo sfondo Bersani

“Accetto la sfida. Per vincerla”. Così Nichi Vendola, in un messaggio pubblicato sul suo sito nichivendola.it annuncia la decisione di partecipare alle primarie del centrosinistra.

«Per scacciare il fantasma del Monti bis e trasformare le primarie da ennesima faida di partito a occasione di svolta per il paese ci vediamo al Mav di Ercolano sabato 8 ottobre alle 18» scrive Vendola nel suo messaggio, firmato semplicemente «Nichi».

Di Pietro. «Io non mi candido alle primarie del Pd, sono presidente dell’Idv, non sono primarie che mi appartengono sono curioso di vedere che farà l’amico Vendola. Mi fa piacere se Vendola si candida per portare avanti un progetto che abbiamo condiviso anche a Vasto. La sua candidatura mi farà piacere», afferma il leader Idv Antonio di Pietro, partecipando ad un forum sul sito del giornale Pubblico.

“Stimo Bersani, ha avuto il coraggio di dare vita al governo Monti ma non sono convinto, inorridisco, all’idea che il futuro possa essere consegnato ad un alleanza tra Bersani, una persona ragionevolissima, e Vendola, una persona non adatta politicamente a governare. Il combinato disposto produrrebbe un pessimo risultato”. Lo ha detto il leader Udc, Pier Ferdinando Casini, parlando alla Telefonata di Maurizio Belpietro su Canale 5.

Intanto torna a parlare anche Monti: “Quando lasceremo ad altri il governo del Paese spero di lasciare un Paese un po’ meno rassegnato e un po’ più rassenerato”, ha dichiarato il presidente del Consiglio Mario Monti, concludendo il suo intervento al Forum sulla cooperazione internazionale.

© Riproduzione Riservata

Commenti